Forza e coraggio… associazioni a confronto sugli adempimenti del Terzo settore

-

L’occasione è stata la presentazione alle associazioni di Lucca dello sportello di aiuto digitale, creato e gestito dai giovani volontari in Servizio Civile Digitale del CNV per assistere le organizzazioni nel disbrigo delle pratiche online.

Alle difficoltà delle piccole associazioni nel quadro della Riforma del Terzo settore è stato così dedicato l’appuntamento di settembre de “Di Lunedì, il secondo del mese”, l’iniziativa che il Centro organizza con cadenza mensile per incontrarsi e misurarsi su questioni locali e non solo.

L’invito, rivolto alle associazioni di volontariato e più in generale agli enti di Terzo settore lucchesi, voleva essere anche un test per capire quanto le organizzazioni avessero bisogno di un sostegno e quali fossero le difficoltà ricorrenti. La buona partecipazione e le molte domande da parte degli intervenuti sono state, di per sé, una prima risposta.

Rebecca e Stefano, i volontari dello sportello, hanno eseguito “in diretta” una sessione di accesso al portale del RUNTs (Registro Unico degli Enti di Terzo settore). In questo modo molto pratico sono emerse le principali problematicità e le associazioni presenti hanno avuto modo di fare domande e chiarirsi i dubbi. I ragazzi hanno spiegato quali accorgimenti adottare e quali “trucchi”, per aggirare una certa farraginosità generale del portale. Sono state illustrate nel dettaglio le informazioni da immettere – piuttosto numerose e specifiche per ogni operazione che si può eseguire online. Anche grazie all’intervento della referente per il Comune di Lucca, dott.ssa Daniela Fontana, è stato possibile aiutare la comprensione delle finalità per cui tali informazioni sono richieste, spesso per ragioni molto tecniche non immediatamente intuibili.

Restano sullo sfondo alcuni problemi generali del Registro, soprattutto riguardo al coordinamento con altri settori della Pubblica Amministrazione e altre discipline di settore: particolarmente rispetto all’Agenzia delle Entrate, all’ordinamento sportivo per gli enti di promozione sportiva ed ai relativi registri.

Altri problemi sono legati all’uso e all’onere relativo di alcuni strumenti digitali necessari, in particolare la posta elettronica certificata e la firma elettronica. A questo proposito la dott.ssa Fontana ha informato che è in discussione un pacchetto di proposte di semplificazione, tra cui l’estensione dell’uso della Carta d’Identità Elettronica in vece della firma elettronica certificata.

Per le organizzazioni che vogliono far parte del Terzo settore resta comunque una soglia di sbarramento: un minimo esborso di denaro annuale è oggi imprescindibile. Rimuovere questo ostacolo richiederebbe probabilmente la necessità di una modifica legislativa, o almeno regolamentare. Nelle more, per attenuare il problema è stato promosso un servizio, a cura della dott.ssa Adriana Guidi, per la redazione ed il deposito annuale dei bilanci a costi convenzionati per le piccole e micro-organizzazioni.

L’appuntamento verrà ripetuto sul territorio per diffondere la consapevolezza e la conoscenza degli strumenti e per mandare un messaggio positivo alle organizzazioni, pur nella consapevolezza delle difficoltà pratiche, di incitamento a proseguire nell’impegno volontario, anche grazie al supporto di CESVOT e dell’Ufficio del RUNTs e approfittando all’occorrenza dei servizi offerti dal CNV.

Per informazioni:

CNV: 0583.419500 – [email protected]

Aiuto Digitale: 351.3524834 – [email protected]

Comune di Lucca, ufficio RUNTs: 0583.442072

Dott.ssa Adriana Guidi: 0583.994120 – [email protected]

Share this article

Recent posts

Popular categories

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Recent comments

Bruno on Cima Vallona
Mariacristina Pettorini Betti on IN RICORDO DI GIOIRGIO AMBROSOLI UN ITALIANO
Mariacristina Pettorini Betti on Una camicia di Ghisa
Articolo precedente
Articolo successivo