Torna il Goga Meremeo: Santa Croce olimpica a Lucca

-

Il nuovo pezzo del Goga Meremeo.

“E’ cosa certa: la Santa Croce del 2021 sarà dedicata agli atleti ed alle atlete che hanno vinto medaglie alle Olimpiadi. Per non scontentare nessuno sono stati tutti invitati. E già sono arrivate le prime risposte positive : il centometrista Jacobs , il velocissimo Ganna e il maratoneta Stano. A giorni seguiranno gli altri e le altre che hanno ricevuto gli inviti ufficiali diramati dagli uffici comunali.

L’iniziativa, partorita dalla fertile mente del consultore ai giochi Eusebio Tafani, ha avuto la immediata adesione della Curia, dell’ACI, e del CONI: E così Lucca offrirà agli atleti ed alle atlete lo scenario per il meritato trionfo.

Adesso il consultore Tafani con i suoi più stretti collaboratori, Aurelio Maldidenti, Filippo Ragadi e Anselmo Scacciamosche, sta lavorando a definire il programma che, ha detto, dovrà essere epifanico.

Dalle prime indiscrezioni raccolte, sempre grazie ai nostri agenti in palazzo Orsetti, possiamo garantire che la Santa Croce sarà proprio Olimpica .

Gli atleti e le atlete pernotteranno a Lucca già dalla sera prima in modo da essere pronti fin dalla mattina per dare esibizione a beneficio del pubblico lucchese: il nuotatore Paltrinieri inaugurerà la nuova piscina ricavata a San Concordio dalla scopertura del fosso Benassai. Madrina dell’inaugurazione la soprintendente Acordon . Poi sarà la volta del saltatore Tamberi che proverà a superarle staccionate poste a protezione delle Mura. Il marciatore Stano farà 5 giri di Mura così come Filippo Ganna che avrà la sua base di partenza in piazza Santa Maria presso il negozio di biciclette Poli. L’arrivo è fissato in Corso Garibaldi dal Paladini dove sarà festeggiato dai nostalgici del Covo.

Questo il programma della mattina. Al pomeriggio meritato riposo per preparare la partecipazione alla processione dove le atlete e gi atleti sfileranno secondo l’ordine delle medaglie vinte: prima gli ori, poi gli argenti e quindi i bronzi. Il corteo sarà aperto dall’Ape del Comune sulla quale assieme ad una delegazione civica si troverà anche una pantera in carne e ossa simbolo delle antiche glorie sportive della città.

Tutta la città sarà pavesata dalle bandiere olimpiche con i cinque cerchi. Per garantire il distanziamento anti-COVID il centometrista Jacobs correrà in su e in giù per tutto il percorso che farà sosta all’antico Caffe Di Simo (chiuso), al negozio Martini (chiuso) ed alle saracinesche pucciniane, meta in queste notti di flotte di visitatori.

Prestigioso il parterre delle autorità con il presidente del CONI Alcibiade Stuzzichini, il vicepresidente del Coni Ariodante Flatula , il commissario del CONI Gnocco Rifiati. Certo anche l’intervento dell’avvocato Ampelio Bicchieretti del Consorzio delle strade del Vino.

E’ molto probabile che, considerata l’eccezionalità dell’evento mediatico , la RAI effettui la ripresa in diretta con telecamere mobili e fisse che stazioneranno in piazza Bernardini, dove si concentreranno gli alabardieri della Compagnia del Martire .

Per adesso il Goga Meremeo non dispone di altre informazioni, ma si impegna a fornire gli aggiornamenti, mano a mano che ne verrà in possesso”.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments

MARTINO DI SIMO on Se Gabanelli non è sportiva
MARTINO DI SIMO on Bastardi senza gloria
paolo mariti on Bastardi senza gloria
massimo di grazia on Chi vuole la guerra?
Giovan Sergio Benedetti on Parte da oggi la nuova rubrica #StateSereni
massimo di grazia on 4 chiacchiere al telefono sul PD