Tra i candidati più giovani della tornata elettorale: Forza Italia presenta Massimo Pieri

-

Tra i candidati più giovani di questa tornata elettorale per le amministrative c’è anche Massimo Pieri, 26 anni, di Monte San Quirico, che tenta la corsa a consigliere nella lista di Forza Italia come indipendente, provenendo dalle file di SìAmo Lucca, ora divenuta associazione. Laureato in Giurisprudenza a Pisa nel 2020, lavora a Firenze presso un importante studio legale che assiste anche amministrazioni locali e società partecipate.
“Ho scelto di correre alle prossime elezioni amministrative per dare il mio contributo attivo alla città e per riattivare il consiglio comunale quale organo chiamato a supervisionare e indirizzare la politica cittadina: progetto realizzabile solo portando in consiglio donne e uomini dotati della giusta competenza tecnica e della opportuna esperienza professionale”.
“L’obiettivo – sottolinea Massimo – è ripristinare non solo il corretto funzionamento delle istituzioni comunali, bloccate dall’inconcludenza della Giunta uscente, ma anche il dialogo con i cittadini, gravemente compromesso dalle iniziative giudiziarie adottate dal Comune negli ultimi mesi, nell’ottica di garantire assoluta trasparenza e pubblicità”.
Oltre a sostenere il programma per la città proposto dal candidato Sindaco Mario Pardini, Pieri si impegna a riportare al centro del dibattito nel consiglio e nella città quattro distinte tematiche.
“In primis il rilancio dell’azione del Comune per ottenere un deciso cambio di rotta per quanto riguarda il funzionamento dell’ospedale San Luca. Altro punto focale della mia azione – aggiunge – sarà un controllo concreto e effettivo sulla corretta attuazione del nuovo piano operativo comunale (adottato ad ottobre) e del programma di interventi connessi al Pnrr, nonché una nuova politica di valorizzazione e sfruttamento degli impianti sportivi posti nel territorio comunale. La palestra Bacchettoni – abbandonata a se stessa da 10 anni – e quella di San Lorenzo a Vaccoli, consegnata al degrado, sono solo due tra gli esempi di un patrimonio cittadino enorme colpevolmente inespresso”. “Tra le mie priorità il ripristino del confronto con i cittadini, che non dovrà più basarsi su citazioni in giudizio, ma sull’ascolto e il recepimento di quelle che sono le istanze, le proposte e le legittime denunce dei lucchesi”. “Invito chi avesse piacere e curiosità di conoscermi all’incontro aperto che terrò domenica 8 maggio alle ore 21 nella sede del comitato elettorale di Lucca 2032 per Mario Pardini Sindaco, in Borgo Giannotti al numero civico 354”.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments

Daniele Celli on Campi Minati
Mariacristina Pettorini Betti on E se dai francesi imparassimo la coerenza?
Bruno on Cima Vallona
Mariacristina Pettorini Betti on IN RICORDO DI GIOIRGIO AMBROSOLI UN ITALIANO