La DTE Logistica e Laura ricordano il collega Giovanni, per tutti ‘Chiappino’: “Un vero amico”

-

La notte fra il 17 e il 18 novembre si è addormentato per sempre. Giovanni era un dipendente della DTE Logistica, una ditta di trasporti; un infarto lo ha colpito nel sonno all’improvviso. Sono i colleghi a volerlo ricordare oggi, una in particolare, Laura, a cui era molto affezionato.

Lavorava per il nostro ufficio commerciale e per questo era soprannominato Chiappino, perché ‘acchiappava’ i clienti per noi – racconta Laura -. In azienda è stato l’allegria, la battuta sempre pronta. Ma soprattutto non giudicava mai. Non voglio dire ‘era’ speciale, perché speciale lo è ancora e lo sarà per sempre sia come collega, sia come amico. Per lavoro litigavamo a volte, ma bastavano un caffè e una sigaretta per fare pace. I primi giorni che sono entrata a far parte della famiglia DTE, cinque anni fa, mi ha presentata ad un suo cliente dicendo ‘lei è Laura, una nuova dipendente, l’altra metà l’ha lasciata di là’ e questo perché non sono molto alta. Puffo era il mio soprannome. Mi viene da pensare che sia ingiusto – scrive Laura – che se ne sia andato così all’improvviso. Che la vita sia troppo spiacevole ed enigmatica a volte. Ma resterà mio amico per sempre e sono felice di dedicargli questo ricordo che sicuramente leggerà e di cui sarà fiero”.

Si uniscono al ricordo anche i titolari della DTE Logistica, Giuseppe e Alfonso: “Non siamo solo una ditta ma anche una famiglia e Giovanni era uno di Noi. Noi che ormai ci consociamo tutti, che ci impegniamo ogni giorno, che passiamo più tempo qui che a casa. Noi che a volte ‘ci tiriamo i capelli’ ma sappiamo che la vera amicizia passa anche da li. Ora più che mai credo che ogni giorno meriti di essere vissuto come se fosse l’ultimo e Giovanni questo lo sapeva molto bene. Giovanni ha sempre saputo tante cose – dice -. Era una vita nella nostra vita e lo sarà per sempre”.

Rebecca Del Carlo
Rebecca Del Carlohttps://pennasciutta.it
Classe 1996, Lucca. Scienze della Comunicazione e quasi pubblicista. Scrivo da sempre. E’ il mio modo di esprimermi. Vorrei dare voce alle ingiustizie e dire la verità: credo che essere una giornalista sia anche questo. 'Lo Schermo' perché è giovane, dinamico e di qualità.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments