Fonda il metodo Ballet Pilates e insegna l’armonia fra corpo e mente”, il progetto di Andrea Greggio

-

“Dal mio amore per la danza classica ho preso l’eleganza e la femminilità, dal pilates tutti gli aspetti legati alla postura, dallo yoga e la meditazione la consapevolezza. E’ così che ho fondato il metodo Ballet Pilates”, racconta Andrea Greggio. Ballerina e insegnante di pilates, il 12 settembre dello scorso anno ha lanciato il suo sito: “La mia è un’attività unicamente online – dice – e questa scelta mi ha permesso di scoprire le infinite possibilità del ‘lavoro digitale’. Alle lezioni si iscrivono mamme da tutta Italia, che lavorano, hanno figli, studentesse, uomini e sono felici di poter restare comodamente a casa senza doversi spostare per seguire gli allenamenti”.

Nel mio lavoro precedente avevo difficoltà ad approcciarmi ad un metodo impostato, troppo poco empatico. Ballet Pilates – continua Andrea – è nato quando sono tornata a Lucca, dopo un periodo non semplice. Durante il lockdown ho voluto creare qualcosa che mi permettesse di condividere armonia, sensazioni, insegnare l’amore per il proprio corpo. Mi sono messa in gioco, ho seguito le mie idee e dopo tanto lavoro il mio progetto è decollato: si è creata una vera e propria community che ha già compiuto un anno”.

Ballet Pilates, sulla linea del Barre Workout, è una nuova disciplina sportiva che, riprendendo gli esercizi dalla danza classica, permette di allenare tutto il corpo, tonificando e allungando la muscolatura grazie ai benefici dello stretching, in particolar modo quella delle gambe e dei glutei. Tutto si svolge a corpo libero o alla sbarra. A questo si uniscono la parte di yoga, che contribuisce al miglioramento della respirazione e quella legata alla meditazione, che genere appunto benessere psichico e consapevolezza di sé.

Ballet Pilates – spiega la fondatrice del metodo – non allena solo il corpo, insegna anche da accettarlo ed amarlo per quello che è, perché un allenamento efficace deve generare prima di tutto un benessere psicofisico, motivo per cui ho inserito nella lezione anche un momento dedicato alla meditazione. Aspettiamo sempre, sopratutto noi donne, che qualcuno ci dica che ci ama e agiamo in funzione di questo, influenzate anche dall’apparenza che ci circonda, quando il vero amore è quello che davanti allo specchio si dice, da solo, ‘guarda come sei bella’ senza bisogno dell’approvazione di nessun altro. Le lezioni online funzionano perché in molte hanno paura del giudizio fisico, quindi preferiscono restare a casa, libere di allenarsi anche in pigiama, crearsi li il proprio ‘tempio’ e quindi la predisposizione mentale giusta a questo tipo di metodo”.

Così è nata la community di Andrea, uno spazio dove oltre agli allenamenti si condividono anche emozioni, paure: “In un certo senso – dicele mie clienti sono diventate anche mie amiche. Parliamo fra noi, non si perdono la lezione neppure se sono in vacanza e questo è un altro beneficio del lavoro online. Anche io posso insegnare da qualsiasi parte del mondo senza nessun tipo di limite. La crisi dovuta alla pandemia ci ha cambiati tutti, anche nelle abitudini, ma credo sia giusto rivalutarla come un’opportunità per sperimentare nuovi modi di lavorare e assecondare questo cambiamento senza la pretesa di tornare per forza indietro. Ho ‘in cantiere’ anche altri progetti, sempre online e spero di riuscire a realizzarli il prima possibile”.

Qualcuno diceva “abbi cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere” e Andrea, con il suo Ballet Pilates, aggiunge “decidi anche di essere felice”.

Rebecca Del Carlo
Rebecca Del Carlohttps://pennasciutta.it
Classe 1996, Lucca. Scienze della Comunicazione e quasi pubblicista. Scrivo da sempre. E’ il mio modo di esprimermi. Vorrei dare voce alle ingiustizie e dire la verità: credo che essere una giornalista sia anche questo. 'Lo Schermo' perché è giovane, dinamico e di qualità.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments