Elezioni, appello di Conflavoro PMI Lucca alle imprese: “Votate, non astenetevi”

-

Conflavoro PMI Lucca chiama al voto il tessuto imprenditoriale e il mondo del lavoro cittadino per la scelta del nuovo sindaco e consiglio comunale. “Domenica 12 giugno è fondamentale non vinca nuovamente l’astensionismo non solo perché votare è un diritto e dovere di tutti noi, ma soprattutto perché il nostro territorio ha un bisogno estremo di partecipazione e di risentirsi vivo”.

“In 15 anni i lucchesi si sono completamente allontanati dalle urne – afferma in una nota l’associazione delle piccole e medie imprese – passando dal 70,67% di affluenza del 2002 al 49,36% del 2017. Il rischio concreto è che il trend venga confermato e dobbiamo evitarlo a tutti i costi. Ci rivolgiamo proprio alle imprese, agli imprenditori, ma anche a tutti i lavoratori perché l’economia cittadina ha bisogno di loro come mai finora per ripartire. Le PMI hanno bisogno di essere al centro del dibattito politico locale e di dire la propria sui grandi e piccoli temi della città. Hanno bisogno di sostegno e di ogni incentivazione possibile dal Comune, di un dialogo ampio, plurale e stabile con la prossima amministrazione. Ecco perché chiediamo al tessuto imprenditoriale di partecipare al voto. Scegliere di non votare non è un’opzione percorribile”.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments

MARTINO DI SIMO on Se Gabanelli non è sportiva
MARTINO DI SIMO on Bastardi senza gloria
paolo mariti on Bastardi senza gloria
massimo di grazia on Chi vuole la guerra?
Giovan Sergio Benedetti on Parte da oggi la nuova rubrica #StateSereni
massimo di grazia on 4 chiacchiere al telefono sul PD