“Mia mamma morì in un incidente quando ero piccola, con lei c’era un uomo. Non so altro”. L’appello di Deborah

-

Sua mamma è morta in un incidente stradale quando era ancora troppo piccola per ricordarla. “Nessuno mi ha più parlato di lei”, scrive Deborah in un post su Facebook nella speranza che qualcuno, dalle foto, possa riconoscerla e raccontarle di lei.

Molta è stata la solidarietà raccolta tra chi ha offerto aiuto, ‘possibili soluzioni’, contatti, perché anche questa di storie abbia il suo lieto fine.

Si chiamava Mirella – racconta Deborah –, è nata il 4 luglio del 1954 a Fornoli. L’unica cosa che mi lega al suo ricordo è che mi ha messa alla luce il giorno del suo compleanno. A quei tempi lavorava ad un locale chiamato Biba. Avevo due anni quando nell’agosto del 1974 è rimasta vittima di un incidente mortale sul viale di Marlia”.

So che non era sola in macchina. Con lei c’era un uomo che dovrebbe chiamarsi Giuseppe, anche lui di Fornoli. Rimase illeso e mi auguro che ancora oggi stia bene. Non so molto altro di lei, della sua vita e delle sua storia”.

Deborah lo sta cercando, ha con sé qualche vecchia foto, aveva anche contattato la redazione del Tirreno per rileggere dagli archivi l’articolo sull’incidente e vorrebbe conoscerlo: “Potrebbe raccontarmi di quella maledetta sera, dirmi qualcosa su mia madre, anche se so che non sono eventi piacevoli da ricordare. Spero che qualcuno leggendo possa riconoscerla e magari condividere con me qualche ricordo di lei.

Sono pezzi di vita che mi mancanoscriveva una settimana fa nel suo post -, più passano gli anni e più diventa grande il bisogno di sapere qualcosa sulla mia storia. Dicono che si viva di ricordi ma io con lei non ne ho. Se riuscissi a trovare qualcuno con cui parlarne, sarebbe molto importante per me”.

Rebecca Del Carlo
Rebecca Del Carlohttps://pennasciutta.it
Classe 1996, Lucca. Scienze della Comunicazione e quasi pubblicista. Scrivo da sempre. E’ il mio modo di esprimermi. Vorrei dare voce alle ingiustizie e dire la verità: credo che essere una giornalista sia anche questo. 'Lo Schermo' perché è giovane, dinamico e di qualità.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments