La petizione degli Sky Walkers:”Il nostro Palazzetto intitolato ad Alessandro Paladini”

-

Nemmeno la pandemia può fermare questi Sky Walkers, la società cestista lucchese che ormai da anni si sta mettendo in evidenza per gli importanti traguardi sportivi raggiunti e per le molteplici attività fuori dal campo. Anche in questo periodo il gruppo guidato dal presidente Del Debbio e dal coach Merciadri sta lavorando senza sosta per portare avanti piccole e grandi iniziative.

L’ultima in ordine cronologico vede i ragazzi de #IlProgetto impegnati in una raccolta firme volta ad intitolare la palestra di San Concordio al suo ex storico custode: Alessandro Paladini, anima e riferimento per tutti i ragazzi che hanno calpestato quel parquet.

La palestra, quella di San Concordio appunto, è l’impianto comunale annesso alla scuola Leonardo da Vinci. Alla sera diventa il campo di allenamento e di gioco degli Sky Walkers che da cinque anni ormai, puntualmente, registrano il tutto esaurito alle loro partite casalinghe. Essendo inoltre utilizzata da una moltitudine di ragazzi appartenenti ai settori giovanili della Pallacanestro lucchese, la struttura rappresenta un vero punto di riferimento per gli amanti della palla a spicchi.

La petizione, che sta riscuotendo notevole successo, ha già visto raccogliere oltre 200 firme in meno di tre giorni. È stata lanciata sulla piattaforma online Change.org e come si legge sulla motivazione scritta dalla società:”Vuole semplicemente confermare in modo ufficiale e burocratico, ciò che è già di fatto nel cuore e nella mente di tutti: identificare quella palestra con Alessandro. Una mera formalità che però riteniamo di un valore simbolico fondamentale. Il giusto riconoscimento di un uomo e di una figura, quella del custode, che passa spesso inosservata e di cui si sente la mancanza solo nei momenti in cui capita un guaio. Una figura senza la quale sarebbe tutto più difficile e complicato.

Nella nota vengono delineate anche le grandi doti umane che hanno contraddistinto il Paladini e viene sottolineato come questo “piccolo grande uomo” passasse talmente tanto tempo in quella palestra da essere diventato per tutti “una sorta di muro portante, un pilastro, una parte insostituibile.”

Ulteriori dettagli e informazioni sono tutte ben precisate nella descrizione. Per portare il proprio contributo a questa iniziativa basta accedere alla piattaforma change.org al link https://www.change.org/p/comune-di-lucca-intitolazione-palazzetto-di-san-concordio-ad-alessandro-paladini, inserire il proprio nome e cognome, fornire una mail valida e confermarla dalla propria casella di posta.

Una volta terminata la raccolta firme la società Lucca Sky Walkers porterà questa richiesta in comune per completare la procedura che ci si augura possa andare a buon fine.

Non ci resta che firmare dunque per far si che il palazzetto di San Concordio diventi finalmente e ufficialmente..
..il Palazzetto Alessandro Paladini di San Concordio.

Giacomo Bernardi
Giacomo Bernardi
Direttore de LoSchermo.it e professionista della comunicazione a livello nazionale. Sguardo "dritto e aperto nel futuro", come cantava Pierangelo Bertoli, e sempre pronto a raccontare una nuova storia.

Share this article

Recent posts

Popular categories

Recent comments