Quattro chiacchiere con Michela, una delle giovani responsabili agli eventi.

L’estate è alle porte, anche se dalle temperature delle ultime settimane sembra che sia iniziata con largo anticipo quest’anno. Il clima che si respira però è di euforia e spensieratezza, mosse dal desiderio di lasciarsi alle spalle il più possibile la pandemia e la sua complicata gestione e per cercare di distogliere il pensiero dal periodo di conflitto, con tutte le conseguenze del caso, che stiamo vivendo.

Oltre alle molte attività commerciali come discoteche, club, ecc… che finalmente tornano a respirare dopo le tremende restrizioni degli anni scorsi e a programmare in serenità la loro stagione estiva, possono ripartire a pieno regime anche tutti quegli eventi culturali e sociali, promossi da circoli ed associazioni, che da sempre hanno contraddistinto ed animato Lucca e provincia.

Tra le realtà dell’associazionismo giovanile spicca sicuramente l’associazione di promozione sociale Lillero con sede a Capannori, che dal 2014, anno della sua fondazione, l’ha vista crescere e arricchirsi di nuove idee e iniziative. Lillero nasce infatti da un’idea della presidente Violetta Menconi che appoggiandosi alla struttura del polo culturale Artémisia realizza, dal 2014 al 2018, un mercato di natale sviluppato sul baratto e lo scambio. Nel 2019 con l’intento di ampliare il progetto oltre la ricorrenza natalizia, grazie al successo di una campagna crowdfunding portata avanti sul portale Eppela, viene aperta la sede permanente del mercato e dell’associazione in via Traversa di Parezzana.

I volontari di Lillero di fronte alla sede in Via Traversa di Parezzana.

Con l’aumentare dei volontari e dell’entusiasmo l’associazione inizia anche ad organizzare eventi e collaborazioni con altre realtà associazionistiche di zona e del territorio (Festival del Fiume, Ripartire Festival e Sagra dei Mondi sono alcuni esempi), promuovendo appuntamenti dedicati alla musica, alla socialità e alla cultura in generale, riuscendo a superare brillantemente anche il periodo di stop alle attività dovuto al covid, fino a giungere a questa estate 2022 con la presentazione del calendario di Estate Lillero. Ne parliamo insieme a Michela Giampaoli, una delle giovani responsabili che curano l’organizzazione degli eventi e con le idee molto chiare.

Michela, prima di parlare direttamente della rassegna estiva di Lillero avrei un paio di curiosità da chiederti.

Certamente, sentiamo.

Intanto, cosa ti ha spinto ad aderire a questa associazione?

Ho conosciuto Lillero grazie ad un mio amico che due anni fa mi propose di partecipare come volontaria all’organizzazione dell’evento Stanno Tutti Bene Festival, un festival di musica e arti performative che si è tenuto per due edizioni, 2020 e 2021, alla tenuta Lenzini a Gragnano. Si è trattato con di un evento particolarmente ben riuscito, nato con lo spirito di tornare a stare bene appunto, fronteggiando con la cultura e l’allegria l’emergenza sanitaria. Dopo quell’esperienza ho deciso dunque di aderire attivamente a Lillero e partecipare anche alle attività relative alla gestione del negozio di baratto e in particolar modo alla programmazione del calendario di eventi.

Alla luce di quanto detto, quanto è importante secondo te l’associazionismo giovanile sul territorio?

Io credo che l’associazionismo giovanile sia importante proprio perché valorizza il territorio. Sono i giovani che devono portare proposte e idee per arricchirlo. Spesso queste idee non sono considerate all’inizio, ma una volta realizzate abbiamo visto che possono portare enorme beneficio a tutta la collettività.

Michela (prima da destra) con altri volontari di Lillero per l’allestimento di un evento.

Dunque arriviamo a Estate Lillero, cosa prevede il calendario di Giugno?

Allora, il programma di Giugno prevede quattro serate, ogni mercoledì dalle ore 21 preso la sede di Lillero in via Traversa di Parezzana. Le serate saranno aperte ad ogni tipo di pubblico e completamente gratuite. L’inaugurazione sarà mercoledì 8 giugno e vedrà esibirsi il cantante Igor Santini, che proporrà brani classici del cantautorato italiano ma non solo. Mercoledì 15 invece si terrà una serata dedicata ai giochi da tavolo, con prove e sharing dei giochi. Il 22 giugno invece ci sarà la serata karaoke. Mentre il 29 giugno sarà allestito da alcuni dei volontari uno spettacolo basato sul teatro canzone del grande Giorgio Gaber.

Un programma molto variegato, possiamo aspettarci altrettanto anche per i mesi successivi?

Niente spoiler (ride, ndr). Il programma prevede comunque di organizzare sempre un evento per ogni mercoledì anche nei mesi successivi a giugno, che vedranno coinvolti musicisti locali, artisti di strada, performers di vari natura, stand up comedy e quant’altro. Ma per saperne di più vi invito ovviamente a seguirci sulle nostre pagine social di FB e Instagram per avere tutti gli aggiornamenti.

Un grande in bocca al lupo quindi ai ragazzi di Lillero che incarnano perfettamente il detto “sii il motore del cambiamento”.

Calendario di Estate Lillero di Giugno.