Vendita a domicilio di prodotti per la casa. Federconsumatori ottiene l’annullamento del contratto

Vendita a domicilio di prodotti per la casa. Federconsumatori ottiene l’annullamento del contratto

MASSAROSA – Nei giorni scorsi, la Federconsumatori di Lucca è intervenuta a favore di una cittadina di Massarosa che aveva segnalato di aver sottoscritto il contratto per l’acquisto di prodotti, accessori per la casa ed elettrodomestici; in particolare, la firma è avvenuta presso il domicilio del consumatore e su sollecitazione degli incaricati di una società che risulta avere la propria sede in provincia di Padova.

 

«Sulla base della versione dei fatti fornita dalla nostra associata – dichiara Fabio Coppolella, presidente provinciale della Federconsumatori di Lucca – abbiamo ritenuto che, nel caso specifico, sussistessero tutti gli elementi di una pratica commerciale scorretta a danno del consumatore. Secondo gli incaricati della società, la consegna del catalogo non avrebbe comportato nessun impegno per il consumatore; in seguito, l’associata si è resa conto di aver sottoscritto il contratto che la obbligava all’acquisto di un materasso, due guanciali ed un personal computer; l’incaricato della società, inoltre, aveva fatto firmare anche una richiesta di finanziamento per l’importo complessivo di euro 3mila 700,00 e di questo ulteriore contratto non era stata rilasciata nessuna copia al consumatore; la stessa signora ha riferito di aver subito pressioni indebite, da parte degli incaricati della società, affinché rinunciasse a far valere i propri diritti».

 

«Come Federconsumatori – prosegue Coppolella – abbiamo contestato i fatti alla società dichiarando, comunque, che la nostra associata intendeva avvalersi del diritto di recesso, così come previsto dal Codice del Consumo. A seguito della nostra raccomandata, la società ci ha comunicato l’annullamento sia del contratto di vendita che della richiesta di finanziamento, rinunciando a qualsiasi pretesa nei confronti della nostra associata».

 

La Federconsumatori rinnova l’invito a tutti i cittadini a non firmare nessun contratto, laddove questo venga proposto con particolare insistenza ed in ogni caso a non cedere mai a qualsiasi forma di pressione psicologica o indebito condizionamento. Per eventuali necessità, è possibile rivolgersi agli Sportelli Federconsumatori della provincia di Lucca (Tel. 0583/44.151-Lucca; 0583/26.41.82-Altopascio e 0584/32.531–Viareggio; e-mail: federconsumatorilucca@nullgmail.com).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking