Tutto pronto per Terra Creativa: stand, musica, convegni e una mostra fotografica

Tutto pronto per Terra Creativa: stand, musica, convegni e una mostra fotografica

PORCARI – Riportare alla luce un mondo che rischia di scomparire e riaffermare con forza la cultura contadina di Porcari. Questo lo spirito che animerà “Terra creativa”, manifestazione organizzata da Comune e Porcari Agricola in programma domenica 31 marzo in piazza Felice Orsi, presentata in conferenza strampa questa mattina (26 marzo) dal sindaco Leonardo Fornaciari, dal consigliere delegato all’agricoltura Pietro Ramacciotti, dal presidente dell’associazione Porcari Agricola Giada Papucci, dal vice Roberto Micheli e dal segretario Raffaello Giannini. Dalle 15 in poi previsti stand gastronomici, musica, dibattiti e una mostra fotografica che racconta le eccellenze del territorio.

 

“La Porcari Agricola – spiega Ramacciotti – è un progetto voluto fortemente da questa amministrazione per dare visibilità alla nostra agricoltura. È nato così un gruppo già molto affiatato, espressione della cultura contadina di questo paese per dare voce alle poche aziende agricole che sono rimaste sul territorio. Si tratta di giovani imprenditori che hanno raccolto la tradizione di famiglia cercando però di esplorare strade diverse e innovative”.

 

Nel pomeriggio (ore 18) si terrà in Fondazione Lazzareschi l’inaugurazione di una mostra fotografica curata da giovani appassionati che hanno immortalato nei loro scatti i momenti di vita quotidiana di alcune produzioni locali. La mostra, curata dall’associazione “Amici di scatto” e che presenta le opere di Riccarda Bernacchi e Lucia Morelli, resterà aperta fino al 14 aprile, giorno in cui torna l’atteso appuntamento con Porcari in Fiore.

 

La giornata si articola in un pomeriggio. Alle 15 la banda Alfredo Catalani e Dj Omi daranno per così dire inizio alle danze e dalle 16 è prevista una conferenza alla Fondazione Lazzareschi, che ha gentilmente messo a disposizione i suoi spazi. Questo il programma

 

“Il Granturco sessantino nella tradizione lucchese”, relatore il Prof. Sebastiano Micheli dell’associazione Ponte
“Agricoltura Impresa e Giovani”, relatore il dott. Gaetano De Felice, consulente gestionale europrogettista
“Presidi SlowFood e Circolari Food, uno sguardo sul futuro dell’agricoltura”, relatore il dott. Marco Del Pistoia, fiduciario territoriale Slow Food e agronomo della Cooperativa L’Unitaria. A conclusione della giornata sarà offerto un aperitivo curato dal Centro Femminile Italiano di Porcari.

 

“Porcari Agricola – aggiunge il sindaco Fornaciari – è nata per riscoprire la nostra cultura contadina, oggi in mano ad un manipolo di giovani bravi e intraprendenti. Porcari è conosciuta in tutto il mondo per il polo cartario, ma per noi è un microcosmo unico, fatto di realtà diverse ognuna con la sua dignità. Il logo dell’associazione è ambizioso: parla di colture e culture, perché dietro il duro lavoro nei campi c’è un grande retroterra fatto di ingegno e passione. Come sindaco sono orgoglioso di questi i giovani produttori che si sono misurati con noi in questa sfida”.

 

Un ringraziamento a chi dà vita a Porcari Agricola: Azienda Agricola Famiglia Micheli, L’Unitaria, Clesia, Azienda del Carlo Sandro (che allestirà l’addobbo floreale alla mostra fotografica in Fondazione), Azienda Agricola Del Carlo Emilio di Del Carlo Massimo.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com