Spesa sociale, confermati tutti gli interventi a sostegno delle famiglie. Aumenta la soglia Isee per l’accesso alle agevolazioni Tari

Spesa sociale, confermati tutti gli interventi a sostegno delle famiglie. Aumenta la soglia Isee per l’accesso alle agevolazioni Tari

PESCAGLIA – Ampliamento del 2% del valore Isee per l’accesso alle agevolazioni delle bollette dei rifiuti, conferma dell’aumento del 2% per le esenzioni e le riduzioni dei servizi scolastici. Proseguimento della lotta all’evasione fiscale. Inoltre conferma di tutti gli interventi a sostegno dei cittadini più in difficoltà economica e degli anziani e mantenimento dei livelli qualitativi dei servizi erogati alla popolazione. Sono questi i punti salienti sull’accordo sul welfare per il 2020 che il Comune di Pescaglia negli scorsi giorni ha firmato assieme alle organizzazioni sindacali provinciali Cgil, Cisl e Uil e alle locali organizzazioni sindacali dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil.

“La difesa del potere di acquisto di pensionati, lavoratori dipendenti e famiglie a basso reddito è una nostra priorità – commenta il sindaco Andrea Bonfanti -. Per questo nel 2020 confermeremo l’importante spesa che il nostro Ente destina al welfare, cui si aggiungono novità, prima fra tutte la rivalutazione delle soglie di accesso alle agevolazioni della Tari. Vogliamo infatti che più cittadini abbiano la possibilità di accedere a questa misura. Confermeremo anche tutti gli interventi, a cominciare dagli sconti per chi pratica il compostaggio domestico, dalle riduzioni per i servizi scolastici, dai contributi per il pagamento dell’affitto e dagli interventi per l’emergenza abitativa. Continuando il percorso già avviato negli scorsi anni, proseguiremo anche ad individuare i ‘furbetti’ che non hanno pagato i tributi comunali; non è accettabile che ci siano persone che provino a vivere sulle spalle dei tanti onesti cittadini che pagano le tasse. È grazie anche all’impegno delle persone oneste se un Comune delle dimensioni come il nostro può continuare a garantire servizi di qualità”.

Le parti principali dell’accordo.
Tari. Grazie all’incremento della qualità della raccolta differenziata, Pescaglia nel 2020 avrà un piano finanziario per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti fra i più bassi della Toscana. Viene riproposto lo sconto del 15% sulla parte variabile della tariffa per chi aderisce al compostaggio domestico. Inoltre il nuovo bando per le agevolazioni, che sarà pubblicato nel 2020, conterrà una rivalutazione delle fasce Isee del 2%.

Contrasto all’evasione fiscale. Conferma delle politiche di lotta all’evasione, destinando prioritariamente le somme recuperate per il finanziamento
di interventi in campo sociale. A tale scopo nel 2019 sono stati emessi accertamenti relativi a Imu, Tari e Tasi pari a 40 mila euro, la maggior parte dei quali sono già stati incassati.

Servizi scolastici. Conferma, per l’anno scolastico 2019/20, del meccanismo di progressività per accedere alle esenzioni e alle riduzioni, con rivalutazione del 2% delle fasce Isee per poterne usufruire.

Scuola. Nel 2020 saranno avviati importanti lavori, come la realizzazione del nuovo polo scolastico di Monsagrati e l’intervento di adeguamento sismico della scuola secondaria di San Martino in Freddana.

Fondo anticrisi. L’amministrazione comunale, compatibilmente con le esigenze di bilancio, si impegna a garantire specifici interventi a tutela dei lavoratori e delle famiglie dei lavoratori soggetti a perdita del lavoro.

Politiche abitative. Conferma di tutti gli interventi, come i contributi in conto affitto e gli interventi per l’emergenza abitativa.

Politiche di genere. Impegno alla realizzazione, nel prossimo futuro, di un bilancio di genere.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com