Sinistra con Tambellini: «Forza Nuova parla di ‘ondata nera’: serve fare fronte comune per arginarla»

Sinistra con Tambellini: «Forza Nuova parla di ‘ondata nera’: serve fare fronte comune per arginarla»

LUCCA – «Forza Nuova apre una sede a Lucca, con l’obiettivo dichiarato di andare a rafforzare quella che loro stessi definiscono “l’ondata nera” con cui vorrebbero invadere il nostro territorio. Lucca, la Città di Don Aldo Mei, capitale del volontariato e della solidarietà, non può restare in silenzio di fronte a questo disegno: ci appelliamo a tutte le forze democratiche e alla solida società civile lucchese, per essere insieme protagonisti di una pacifica ed efficace reazione politica e culturale. Lucca è democratica, Lucca è antifascista».

E’ l’associazione “Sinistra con”, nata dall’esperienza della lista di impegno civico “Sinistra con Tambellini”, ad intervenire sull’iniziativa assunta da Forza Nuova nella città capoluogo.

 

«Le parole scelte dal segretario provinciale di Forza Nuova, per presentare l’apertura della propria sede, suonano come particolarmente inquietanti – incalza “Sinistra con” – rivendicare con orgoglio l’affermarsi di una “ondata nera” è operazione che non può certo lasciare indifferente la parte nettamente più ampia della Città: che è orgogliosa della sua storia e della sua attualità democratica e saldamente ancorata ai valori della Costituzione, del rispetto e della non violenza. Certo, è vero, il risultato ottenuto alle ultime elezioni amministrative di Lucca da Casapound – meno contenuto di quello registrato in moltissime altre città italiane – è un elemento che deve far riflettere. E’ per questo che ci appelliamo a tutte le forze democratiche cittadine, al di là del colore politico, affinché si rinsaldi un fronte comune, che riesca ad isolare e contenere questo tentativo di deriva: che come abbiamo visto anche nelle recenti elezioni in Svezia, ha acquisito da tempo preoccupanti caratteristiche globali; ma che non può certo trovare terreno particolarmente fertile in quella che è la Città di Don Aldo Mei ed è la capitale del volontariato e della solidarietà. Per fare questo, serve senza dubbio la cura della memoria: perché i crimini del nazifascismo sul nostro territorio, che qualcuno vorrebbe dimenticare, se non addirittura negare, siano monito perenne: affinché non si ripetano mai più. Ma occorrono anche (e diremmo soprattutto) azioni e scelte conseguenti. Noi pensiamo che l’antifascismo sia un valore fondante la nostra Repubblica, che non può che essere fatto proprio da tutti coloro che si riconoscono nella Carta Costituzionale. E, quindi, auspicheremo sempre che siano in tanti a rivendicarlo. Nessuno può far finta di non vedere che oggi viviamo una fase storica e politica in cui addirittura si rivendica di essere fascisti e ci si definisce tali, come non perde occasione di fare sia Forza Nuova, sia Casapound», conclude Sinistra con Tambellini.

3 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

3 Commenti

  • franco
    12 settembre 2018, 22:45

    siete dinosauri

    RISPONDI
  • FRANCESCA
    13 settembre 2018, 10:58

    invece di pensare alle sedi politiche che aprono pensate alle vostre di sinistra che chiudono in quanto avete perso credibilita’ in tutta ITALIA !!

    RISPONDI
  • Tuco
    15 settembre 2018, 09:10

    "Nessuno può far finta di non vedere che oggi viviamo una fase storica e politica in cui addirittura si rivendica di essere fascisti e ci si definisce tali, come non perde occasione di fare sia Forza Nuova, sia Casapound".
    Purtroppo, come da anni dimostrano elezioni di tutti i tipi (regionali, comunali, referendum costituzionale ecc..), tanti non fanno finta di vedere chi ci ha portato in questa fase storica e politica con decenni di politiche basate su tagli a territori, welfare, cultura e smantellamento del lavoro e dell’industria nazionale. Era difficile ma ci siete riusciti a far tornare i fascisti. Complimenti sinceri. Siete davvero dei sinistri.

    RISPONDI

.

Newsletter