Santini: “Nuovo raid al Campo Coni, ma il Comune taglia il servizio di custodia dell’impianto”

Santini: “Nuovo raid al Campo Coni, ma il Comune taglia il servizio di custodia dell’impianto”

LUCCA – <<La situazione al Campo Coni è diventata insostenibile, con il quinto raid dei ladri da luglio ad oggi. E’ più che mai urgente un intervento del Comune, che non è riuscito a trovare i 4-5mila euro necessari a prorogare fino a dicembre l’incarico alla Cooperativa Morelli, lasciando senza custodia l’impianto durante il pomeriggio>>.

 

A rendere nota la difficile situazione e le inadempienze della giunta è il consigliere comunale di SìAmoLucca, Remo Santini, facendosi portavoce della protesta dopo una comunicazione arrivata via mail al sindaco, all’assessore e ai consiglieri comunali di maggioranza e opposizione da parte del delegato Provinciale Fidal Lucca, Sergio Martinelli, che lancia un grido d’allarme.

 

<<Stavolta il blitz al Campo Scuola Moreno Martini nello scorso week end non è andato a segno, perchè dopo aver forzato le porte delle centrale termica, i malviventi non sono riusciti ad entrare, ma pochi giorni fa sono riusciti a rubare un gazebo utilizzato per delimitare l’arrivo delle corse  – racconta Santini -. Ma il problema si trascina da anni, mentre migliaia e migliaia di euro sono stati spesi nel tempo per riparare guasti cagionati all’impianto. Poi quella che sembra un disinteresse dell’amministrazione comunale a voler salvaguardare l’impianto. Il Comune deve intervenire – conclude l’esponente di SìAmoLucca – intanto prorogando la custodia del Campo, e poi trovando una soluzione insieme alle altre autorità competenti per cancellare questa vergogna>>.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter