Ragghianti e Dinelli: “bene la raccolta fondi ma servono imprenditori seri e investimenti adeguati”

Ragghianti e Dinelli: “bene la raccolta fondi ma servono imprenditori seri e investimenti adeguati”

LUCCA – <<La raccolta di contributi volontari su un conto corrente per sostenere le spese urgenti della Lucchese da parte di Lucca United è un’iniziativa lodevole che dimostra il grande attaccamento dei tifosi in un momento di estrema difficoltà per la squadra di calcio che rappresenta un simbolo e una tradizione importante della nostra città – dichiarano in una nota l’assessore allo Sport Stefano Ragghianti e il presidente della commissione consiliare speciale per i rapporti fra comune e A.S. Lucchese Leonardo Dinelli –. Questa raccolta dà la misura della situazione disperata in cui versa la società ma non possono bastare i sacrifici dei tifosi, servono imprenditori con risorse adeguate e un progetto sportivo nuovo. Per questo ci appelliamo nuovamente alla Città, alle importanti forze imprenditoriali, finanziarie e umane del nostro territorio, a coloro che sono interessati senza secondi o terzi fini solo a un progetto di rinascita sportiva, perché la Lucchese e Lucca non meritano questo assurdo stillicidio. È bene comunque ricordare che la mancanza di investimenti privati accomuna negativamente purtroppo tutti gli sport a livello locale>>.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com