Pugilistica lucchese: Marvin Demollari infiamma la notte di Marlia e supera Leonardo Faretina

Pugilistica lucchese: Marvin Demollari infiamma la notte di Marlia e supera Leonardo Faretina

CAPANNORI – Venerdi 20 Luglio la Pugilistica Lucchese ha allestito una bella serata di Pugilato al Mercato coperto di Marlia ( Capannori ) ed ha fatto centro , tanto pubblico a bordo ring venuto a vedere il pugile professionista lucchese Marvin Demollari che non ha deluso le aspettative superando ai punti Leonardo Faretina di Milano al limite dei 61 kg peso fissato per la categoria dei leggeri . Demollari ha offerto una grande prova di carattere e determinazione per tutte le sei riprese , Faretina ha lottato fino alla fine ma l’incontro è stato fatto dall’allievo di Giulio Monselesan : corta distanza contro un rivale ben preparato che godeva anche dei favori del pronostico avendo al suo attivo 3 vittorie ed un pari , Demollari con una difesa molto accorta ha sempre tagliato la strada a Faretina costretto a scendere allo scambio ravvicinato terreno per lui poco adatto . Demollari ha spesso cambiato guardia e soprattutto da mancino ha saputo andare a segno con colpi molto precisi ed incisivi , ha tenuto un ritmo molto alto e soprattutto nella quinta e sesta ripresa ha legittimato un verdetto a suo favore . Con questa vittoria Demollari scala la classifica italiana dei leggeri ma il suo obbiettivo rimane scendere nei super piuma , a Settembre per lui il prestigioso Torneo delle Cinture Nazionali Fpi e World Boxinc Council che cerca volti nuovi da portare alla ribalta .
Il resto della serata ha visto i pugili dilettanti lucchesi impegnati in match molto difficili contro avversari molto agguerriti : Nicola Santi ( Lucchese ) nei 91 kg senior ha perso ai punti sconfitto da Lorenzo Barbini ( Best Gloves Firenze ) , prova sottotono del peso massimo lucchese ancora alla ricerca di un pugilato più ragionato . Alla “ bella “ Lorenzo Garofano ( Lucchese ) ha battuto Michael Gasperini ( Livorno ) che nei precedenti due match lo aveva sempre superato per la categoria junior dei 60 kg.
Lorenzo Frugoli ( Lucchese ) è stato sconfitto di misura da Vincenzo Terlizzi ( Napoli Boxe ) per i 70 kg junior , Terlizzi ha saputo sfruttare un allungo superiore nella terza Frugoli ha trovato la giusta distanza ma ormai il match era del napoletano .Samuele Giuliano ( Lucchese ) ha concesso la rivincita a Leonardo Kupper Tozzi ( Regis Bologna )per i 75 kg junior ed ha vinto al termine di un bel match dove tecnica e gestione del ring lo hanno visto premiato anche con il Trofeo Giulio Rugani per il miglior pugile della serata .
Vittoria ai punti di Drutu Petrov ( Fight Gym Grosseto ) senior di 64 kg contro Dejan Jovin ( Boxe Dynami Thiene Vicenza ) mentre Leonardo Vincelli ( Fight Gym Grosseto ) per gli junior 54 kg superava Mohamed Benaicha ( Napoli Boxe ) .
Micheletti Alessio ( Lucchese ) nei senior 64 kg perdeva ai punti contro Abdellah Mechal ( Dynami Boxe Thiene Vicenza ) , match combattuto dove Micheletti ha dato fondo ad ogni energia ma Mechal tecnicamente è stato superiore sfruttando le pause di MIcheletti . Sconfitta per squalifica da parte di Lorenzo Garibaldi ( Lucchese ) contro Naldini Lorenzo ( Best Gloves Firenze ) per i 69 kg youth , serata no per Garibaldi che sì è disunito perdendo lucidità e rimediando tre richiami ufficiali .
Due righe per gli schoolboy Gabriele Crabargiu ( Fight Gym Grosseto ) e Yasin El Gana ( Regis Bologna ) che al peso di 42 kg hanno dato prova di doti tecniche e caratteriali davvero enconiabili , ha vinto il campioncino di Grosseto Grabargiu ma bravissimo anche El gana .
Vittoria entusiasmante di Marvin Ademaj ( Lucchese- San Giuliano Terme ) che supera un pugile da prendere con le molle come Daniele Reggi ( Scuola di Pugilato Testotudo Milano ) per gli elite 81 kg : una battaglia la prima ripresa con Reggi deciso subito a chiudere , Ademaj risponde colpo su colpo ma al suono del gong deve incassare un colpo che lo fa vacillare . La seconda e la terza hanno visto Adeamj sfruttare una maggiore mobilità della gambe per poi chiudere sempre le azioni di Raggi che nonostante anche subisca non intende fermarsi nelle azioni , alla fine la vittoria è di Ademaj che si conferma ragazzo in crescita costante per puntare decisamente a traguardi molto ambiziosi ( intanto è Campione Nazionale Universitari 2018 nei pesi massimi ) .

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter