Puccini e la sua Lucca: al via al Desco il Gran Galà dedicato alla memoria di Riccardo Benvenuti

Puccini e la sua Lucca: al via al Desco il Gran Galà dedicato alla memoria di Riccardo Benvenuti

LUCCA – Il Puccini e la sua Lucca Festival – l’unica manifestazione permanente dedicata alla figura del Maestro, presieduta e diretta da Andrea Colombini – parteciperà sabato 8 dicembre al Desco (nel salone principale, dalle 17) con un Gran Gala lirico pucciniano in ricordo di Riccardo Benvenuti, amico personale del Festival e di Colombini. Un’iniziativa, questa, organizzata di concerto con la famiglia dell’artista, che ha chiesto al Puccini e la sua Lucca di organizzare un evento per commemorarlo. “Abbiamo accettato volentieri – afferma Colombini – visti i rapporti di stima reciproca che ci legavano”.

 

Ad esibirsi saranno il soprano Pascale Coulombe ed il tenore Giovanni Cervelli, accompagnati al pianoforte dal Maestro Diego Fiorini. In programma ecco arie e duetti tratte dalle principali opere pucciniane.

 

Grazie allo sponsor ufficiale Cadenza Beijing, infatti, il Festival porterà in concessione gratuita un pianoforte (della linea 213) a marchio del più grande produttore e distributore mondiale in seno alla manifestazione destinata ai piaceri del gusto ed alla convivialità. Il pianoforte sarà dunque a disposizione di tutti: ne potranno usufruire gli artisti che si esibiranno, ma anche il pubblico, che avrà la possibilità di provare dal vivo l’elevata qualità dei “migliori pianoforti al miglior prezzo”, come recita lo slogan di Cadenza.

“Siamo orgogliosi della presenza a Lucca di Cadenza – commenta Colombini – in esclusiva mondiale, ad un evento importante come il Desco. Questo piano fa parte della linea che commercializziamo in tutto il mondo, nel segno della più ampia fruizione della cultura musicale, da parte di ogni fascia di popolazione”.

 

Un evento reso possibile anche grazie alla gentile ospitalità della Camera di Commercio di Lucca. “Un ringraziamento speciale – specifica Colombini – va poi all’amico Samuele Cosentino: grazie al suo interessamento personale possiamo garantire la nostra presenza a questa manifestazione di altissimo profilo. Crediamo, infatti, che questa nuova edizione del Desco godrà di moltissimi visitatori da tutta Italia e dall’estero”. L’evento sarà anche l’occasione per presentare al pubblico (lucchese e delle altre province) il Cenone – Veglione di Capodanno 2018, in programma al teatro del Giglio il 31 dicembre prossimo. Non solo, perché tra il Festival ed il Desco si instaura un’ulteriore sinergia virtuosa: chi prenderà parte al Desco potrà, infatti, godere di un ingresso con biglietto a costo ridotto per l’evento di Capodanno (per tutti i settori del teatro, concerti e cena compresi).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter