“Piana del cibo”: Giorgio Dalsasso eletto presidente dell’Agorà del cibo

“Piana del cibo”: Giorgio Dalsasso eletto presidente dell’Agorà del cibo

LUCCA – E’ Giorgio Dalsasso ex dirigente scolastico, molto attivo all’interno di Slow Food in particolare per quanto riguarda il progetto ‘Orti in condotta’ nelle scuole capannoresi e, più in generale, per i temi legati all’educazione alimentare, il presidente dell’Agorà del Cibo e del Consiglio del cibo, gli organismi di partecipazione della Piana del Cibo costituiti per affrontare in maniera condivisa, fra enti locali e comunità, le tematiche legate all’alimentazione. Dalsasso è stato eletto a larga maggioranza nel corso del  partecipato  evento di insediamento dell’Agorà del cibo, la grande assemblea degli iscritti alla  Piana del cibo, svoltosi ieri pomeriggio (martedì) nella sala Tobino di Palazzo Ducale su iniziativa dei Comuni di Capannori, Lucca, Altopascio, Porcari e Villa Basilica. 

 

 

<<Sono onorato di ricoprire questo ruolo – afferma Giorgio Dalsasso – e fin da subito mi impegnerò per costruire comunità tra  i territori e tra le diverse esperienze associative sulle politiche del cibo. Ritengo che la Piana del Cibo sia un laboratorio di straordinaria importanza  dove mettere a punto risorse, esperienze e competenze per valorizzare e promuovere, come una delle prime azioni da intraprendere, i prodotti del territorio>>.  

  

 

Nel corso del pomeriggio, presentato dal giornalista di ‘Noi Tv’ Egidio Conca e da Lorenza Soldani di Sociolab,  è stato inoltre  illustrato il funzionamento del Consiglio del Cibo,  strumento innovativo di governance e cinghia di trasmissione tra Agorà e Assemblea dei Sindaci. Il Consiglio del cibo è composto da 8 rappresentanti territoriali che sono stati  presentati dagli assessori dei 5 Comuni della Piana: Francesco Cecchetti (Capannori),  Gabriele Bove (Lucca), Ilaria Sorini (Altopascio), Elisa Baiocchi (Porcari) e il consigliere  Matteo Simi in rappresentanza del sindaco di Villa Basilica Elisa Anelli e dai coordinatori dei cinque Tavoli tematici nominati, anche loro durante l’incontro di ieri. 

 

 

Di seguito la composizione del Consiglio del cibo. Rappresentanti territoriali: Roberto Raoul Ghimenti (Altopascio),  Matteo Simi (Villa Basilica), Massimo Del Carlo (Porcari), Ada Barone e Maria Bruna Franceschini (Capannori), Massimo Rovai, Paola Bosi e Francesco Funaioli (Lucca). Coordinatori dei tavoli: Claudia Berti (#produzionelocale), Laura Motta (#scuola&alimentazione), Michelangelo Becagli (#ortiurbani), Lorella Sestini (#accesso/spreco), Valentina Aletti (#stilidivita).

I tavoli di lavoro saranno convocati a breve  e saranno aperti a tutta la cittadinanza. Il primo a riunirsi, lunedì 3 febbraio alle ore 17.00 nella sede di Legambiente a Lammari, sarà il tavolo dedicato al tema dell’accesso/spreco. 

  

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com