Panchieri Roberto: il Segretario Circolo Centro Storico del PD sul “decreto sicurezza”

Panchieri Roberto: il Segretario Circolo Centro Storico del PD sul “decreto sicurezza”
LUCCA – <<E’ vero, il cosiddetto “decreto sicurezza” è legge dello Stato e quindi va rispettato, ma è altrettanto vero che presenta evidenti aspetti di incostituzionalità e che per il meccanismo perverso che prevede getta nella illegalità chi, pur avendo il permesso di soggiorno,non può accedere a servizi fondamentali. Ma forse è proprio questo che il Capitano vuole ottenere: continuare a lucrare sul senso di insicurezza dei cittadini invece di provare a governare davvero fenomeni complessi. I Sindaci si ribellano perché a loro viene chiesta una complicità che contrasta con il loro ruolo di custodi della Sicurezza di tutti i cittadini. Il decreto ormai dovrà subire il controllo della Corte Costituzionale, che certamente lo smonterà nei suoi effetti più perversi, con buona pace del Capitano e dei suoi prodi. I dirigenti locali della Lega ci ricordano giustamente che “ogni singolo cittadino è tenuto al rispetto delle leggi”; per questo chiediamo anche a loro di convincere il Segretario del loro Partito a restituire i famosi 49 milioni di euro di denaro pubblico che, secondo le sentenze del Tribunale di Genova, sono stati indebitamente utilizzati e di cui si è persa traccia. A proposito, un ultimo consiglio.Chiedano al loro Capitano di evitare che il cosidetto reddito di cittadinanza si trasformi in una gigantesca operazione di voto di scambio, un vero e proprio reddito di sudditanza. Sarebbe un’offesa insopportabile per chi lavora e aiuta il Paese ad andare avanti>>.
Panchieri Roberto, Segretario Circolo Centro Storico del PD.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com