“Operazione estate sicura 2019” dei carabinieri i Garfagnana e Mediavalle

“Operazione estate sicura 2019” dei carabinieri i Garfagnana e Mediavalle

CASTELNUOVO – Prosegue, incessante, l’attività di controllo per macro aree dei Carabinieri del Comando Provinciale di Lucca, denominata “OPERAZIONE ESTATE SICURA”, che ha interessato anche la Garfagnana e la Media Valle.

 

I Carabinieri della Compagnia di Castelnuovo di Garfagnana e dei Reparti dipendenti, Nucleo Operativo e Radiomobile e 11 Stazioni Carabinieri poste a presidio di tutto il territorio, fortemente caratterizzato dalle tipiche particolarità geografiche nonché da quelle della rete viaria, hanno eseguito fino ad oggi un numero elevato di servizi preventivi e di contrasto dei reati in genere, con particolare attenzione ai reati contro il patrimonio e al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché una più incisiva vigilanza delle principali vie di comunicazione, delle zone rurali e di tutti gli obiettivi sensibili.

 

In particolare, durante tutti i week end, l’attività di controllo è stata intensificata con l’attuazione di mirati servizi coordinati a largo raggio, nel corso dei quali sono state sovente raddoppiate le pattuglie capillarmente dispiegate. In special modo il giorno di Ferragosto è stato attuato nell’arco delle 24h un servizio a largo raggio con l’impiego di 23 pattuglie che hanno ulteriormente incrementato i controlli in un giorno di festa che ha visto una moltitudine di persone, locali e turisti, spostarsi nei luoghi di maggior interesse e richiamo.

 

Durante l’intensa, complessa e prolungata attività i militari hanno sottoposto a controllo un considerevole numero di persone, di mezzi nonché di esercizi pubblici e luoghi vari di aggregazione – altrettanti i controlli alle persone sottoposte a misure ristrettive e ai possessori di armi. Inoltre nel corso dei controlli della circolazione stradale sono state cospicui i controlli eseguiti con l’etilometro e consistente il numero delle contravvenzioni elevate.

 

I risultati conseguiti nelle ultime settimane annoverano n. 9 persone deferite in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, n. 2 persone segnalate al Prefetto per uso personale di sostanze stupefacenti – con 4 grammi di droga tra hashish e marjuana sottoposti a sequestro amministrativo – e n. 5 persone sanzionate amministrativamente per guida in stato di ebrezza alcolica con relativo ritiro della patente di guida.

 

 

Nel dettaglio:
– n. 5 soggetti sono stati deferiti per guida in stato di ebbrezza alcolica, con conseguente ritiro della patente di guida, poiché fermati nel corso dei vari posti di controllo eseguiti sulle principali strade e sottoposti alle verifiche con l’etilometro che hanno evidenziato per tutti un elevato tasso alcolico. In uno di questi casi, ad un uomo 51enne di Camporgiano sorpreso alla guida del proprio trattore in evidente stato di alterazione dovuta all’assunzione di alcool, è stato accertato un tasso alcolico di 3,54 g/l che ha comportato anche il sequestro del mezzo agricolo;
– n. 2 soggetti sono stati deferiti per la violazione della normativa sulle armi. Uno di questi è stato denunciato per non aver ottemperato a denunciare il trasferimento in altro luogo delle armi in suo possesso nonché la perdita di possesso di altri n. 2 fucili. L’altra persona invece è stata denunciata per omessa custodia di armi a causa dello smarrimento della sua pistola regolarmente denunciata;
– n. 1 soggetto è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’uomo, un 28enne censurato di Borgo a Mozzano, nel corso di un controllo eseguito in quel centro cittadino è stato trovato in possesso di 2 grammi di hashish suddivisi in diverse dosi nonché di uno spinello confezionato con hashish;
– n. 1 soggetto è stato denunciato per evasione. L’uomo, un 35enne censurato di Bagni di Lucca, sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare a seguito di uno specifico controllo eseguito non è stato trovato all’interno dell’abitazione, dalla quale si è allontanato senza giustificato motivo, venendo rintracciato poco dopo nel parcheggio adiacente l’abitazione mentre era in procinto di rientravi.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com