Morta Maria Pia Bertolucci, storica voce del volontariato

Morta Maria Pia Bertolucci, storica voce del volontariato

LUCCA – Ieri sera è morta Maria Pia Bertolucci, da tempo malata di una grave malattia che aveva coraggiosamente combattuto ma che alla fine l’ha sopraffatta. Nata a Capannori 58 anni fa Maria Pia è stata persona di molte passioni: la fede cattolica che ha sempre professato apertamente, la politica a cui si è dedicata da giovane, l’imprenditoria con varie iniziative sia cooperative che dirette e, naturalmente, il volontariato che l’ha vista protagonista sia sulla scena locale che nazionale.

 

Maria Pia ha vissuto una vita in contatto con gli altri in tutti i modi in cui è stata capace. Nella politica è stata prima consigliere comunale e anche vicesindaco a Capannori per arrivare ad essere consigliere regionale ma ha sempre tenuto in grande attenzione la sua Capannori. Ma il legame più forte lo ha avuto con il mondo del volontariato.

 

Storica governatrice della misericordia di Capannori ha lavorato in molti campi del volontariato. Sempre attenta, anche professionalmente alla promozione della cultura e dell’arte (era presidente della cooperativa Idea che gestisce il museo della cattedrale) ha impiegato molte energie nella promozione del volontariato culturale e turistico. È stata presidente del CTG (Centro Turistico Giovanile) e variamente impegnata nella promozione degli enti di volontariato culturale.

 

Negli anni si è anche occupata di altri settori del volontariato legando il suo nome anche alla storia del Centro Nazionale del Volontariato di cui è stata anche vicepresidente. Ma è stato tra le Misericordie che ha maggiormente lavorato e che ha vissuto più profondamente la sua missione di volontaria. Oltre alla “sua” misericordia di Capannori, in cui ha sempre militato e che ha guidato fino alla sua morte, è stata attiva anche nella Confederazione regionale e nazionale di cui era anche economa.

 

Chi la ha conosciuta ricorda di lei la fede incrollabile, la ostinata determinazione e l’inventiva che le ha reso possibile la realizzazione di imprese difficilmente immaginabili.

 

La camera ardente sarà allestita presso i locali della “sua” Misericordia di fianco alla chiesa di Capannori. I funerali si terranno nella chiesa cattedrale di Lucca Sabato alle ore 10.30.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com