Montagna: in Toscana prossima apertura di un bando da 720 mila euro

Montagna: in Toscana prossima apertura di un bando da 720 mila euro

FIRENZE – Sostegno alle imprese che gestiscono impianti di risalita nei comprensori toscani attraverso un bando di prossima apertura che mette a disposizione 720 mila euro. Lo stabilisce una delibera che approva i criteri e le modalità per accedere alle agevolazioni per investimenti per il rinnovo della vita tecnica degli impianti stessi.

 

Beneficiari del bando saranno le micro, piccole e medie imprese, in forma singola o associata, con sede legale in Toscana e che gestiscono gli impianti dei comprensori Garfagnana, Montagna Pistoiese, Amiata e Zeri. Per potervi accedere le imprese dovranno dimostrare di rispettare il requisito di adeguatezza patrimoniale e almeno uno tra quelli di affidabilità economica e affidabilità finanziaria.

 

Sono ammissibili esclusivamente gli investimenti in adeguamento, ammodernamento, messa in sicurezza degli impianti sciistici e finalizzati al rinnovamento della loro vita tecnica. Tra le tipologie di spese ammissibili: opere murarie e assimilate, impianti, acquisto di macchinari e attrezzature, pezzi di ricambio e componenti, acquisto di hardware e software, spese di progettazione e direzione lavori in misura non superiore al 10% dell’investimento complessivo ammissibile. Il costo totale ammissibile del progetto presentato deve essere compreso tra 10mila e 200mila euro. Saranno ammissibili le spese sostenute a partire dal 1 ottobre 2018.

 

L’agevolazione viene concessa sotto forma di sovvenzione fino ad un massimo dell’80% delle spese di investimento ritenute ammissibili.

 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com