Menesini chiede l’attivazione di un tavolo regionale per la crisi Papergroup

Menesini chiede l’attivazione di un tavolo regionale per la crisi Papergroup

CAPANNORI – «Ritengo necessaria la riattivazione urgente del tavolo regionale. Rivolgo anche un appello al giudice fallimentare, affinchè in questa procedura non siano i lavoratori a pagare il prezzo più alto». Questa la posizione del sindaco di Capannori Luca Menesini in merito alla crisi Papergroup.

«La procedura di licenziamento di 38 lavoratori da parte della società che sta gestendo la procedura di concordato in continuità per conto dell’azienda Papergroup – dice il sindaco di Capannori – è la dimostrazione che l’azienda non ha accolto le richieste del tavolo regionale che chiedeva di predisporre un piano concordatario e industriale che tenesse conto della tenuta occupazionale, mettendo da parte quindi il progetto inizialmente annunciato di dismissione di alcune linee produttive. Un atteggiamento che mi sento di stigmatizzare. Le ristrutturazioni aziendali non devono ricadere sulle spalle dei lavoratori dei quali sosteniamo le richieste per trovare una soluzione alternativa, anche utilizzando tutti gli strumenti disponibili, tra cui gli ammortizzatori sociali. Va trovato uno sbocco diverso a questa crisi aziendale attraverso un nuovo piano di rilancio che consenta all’azienda di superare la fase concordataria salvaguardando i posti di lavoro».

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com