La Scuola Edile-CPT in campo per il #plasticfree 

La Scuola Edile-CPT in campo per il #plasticfree 

LUCCA – Cinquecento borracce bianche e rosse, in alluminio riciclabile, per fare la propria parte contro l’inquinamento anche… in cantiere. Inizia all’insegna del #plasticfree il 2020 dell’Ente Scuola Edile-CPT Lucca, nello spirito della legge che la Regione Toscana, l’estate scorsa, ha promulgato per bandire stoviglie e oggetti di plastica monouso dalle spiagge.

 

 

L’idea è nata nell’ambito del Cantiere Digitale, progetto sviluppato dall’ente lucchese per offrire ad aziende e lavoratori una gestione ordinata, rapida e sicura della documentazione di cantiere: <<Nella stessa ottica di sicurezza e ordine, guardando però al più ampio contesto di un ambiente e un futuro da difendere – sottolineano Simone Bianchi e Alessia Gambassi, presidente e vice dell’Ente Scuola Edile-Cpt Lucca – abbiamo deciso di offrire il nostro contributo di libertà dalla plastica, invitando i corsisti e le aziende ad aderire alla nostra iniziativa per il #plasticfree>>.

 

 

Le borracce “griffate” Cantiere Digitale, della capienza di mezzo litro e dotate di moschettone per un aggancio comodo, saranno infatti distribuite gratuitamente a tutte le iniziative, corsi e attività dell’ente: <<Per eliminare l’uso delle bottiglie di plastica nei cantieri, che così diventeranno luoghi di lavoro più ordinati e sicuri – concludono Bianchi e Gambassi – ma anche per creare una buona abitudine da portare e diffondere in famiglia e fra amici, durante il lavoro, lo studio e il tempo libero>>.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com