La replica di Marco Santi Guerrieri: “Sono stato contattato io da un collaboratore di Remo Santini”

La replica di Marco Santi Guerrieri: “Sono stato contattato io da un collaboratore di Remo Santini”

LUCCA – Caro Direttore, partito di buon ora e come ogni giorno in direzione di Firenze luogo dove lavoro, leggo con interesse la notizia che mi riguarda (leggi qui) e che trovo pubblicata sul tuo giornale. Ti rispondo fra un panino ed un sorso di birra, permettendoti di suggerirti che un intervista al sottoscritto avrebbe sicuramente meglio svelato l’arcano e fugato ogni dubbio.

 

Andiamo per gradi perché la politica almeno da parte mia è intesa all’insegna della trasparenza, della correttezza nei rapporti con l’elettorato e con l’unico scopo, quello di portare al governo della nostra città il centro destra. Se così non fosse , sarei restato a fare il segretario comunale di Fratelli d’italia anziché dimettermi pur avendo il consenso del 100% degli iscritti a Lucca.

 

Sin dall’epoca delle mie dimissioni da FDI, 10 di gennaio 2017 e non di due settimane fa come erroneamente scritto nell’articolo, nella specifica conferenza stampa annunciai la mia candidatura a Sindaco non nascondendo i miei buoni propositi qualora il CDX si fosse compattato in maniera realmente unitaria a fare una riflessione certamente politica ma da ben valutare. Non a caso alla metà di gennaio incontrai Remo Santini (faccio notare che in quella data non era ancora candidato a Sindaco), nel negozio di un amica in comune. Fu un incontro a quattr’occhi , proficuo, intelligente, riservato e soprattutto ai “SE” seguirono da entrambi affermazioni propositive e futuribili . A riprova di ciò infatti anche dopo l’investitura di Santini a candidato della coalizione del CDX ci riamo risentiti e visti altre volte.

 

Veniamo a noi, per mia educazione non sono abituato a bussare alle porte di nessuno, tanto meno a quella di un collega (in quanto ambedue candidati a Sindaco) che per altro avevo già incontrato in precedenza e che ricordo appartenenti entrambi alla stessa area politica , quella del CDX . Soprassedendo alla seconda lista citata nell’articolo quella di “Progetto per Lucca”, in quanto sarà sostituita e integrata almeno in parte in una altra realtà “civica e politica”, sicuramente più vicina alla lista “Siamo Lucca “ di quanto contrariamente invece lo fosse stata la precedente.

 

Sono stato nel frattempo contattato telefonicamente da un collaboratore dello staff di Santini che ha approdato ad appuntamento riservato. La convergenza di tutti verso un indispensabile ed ulteriore compattamento del centro destra lucchese e’ stato il soggetto dell’incontro . Dopo di ciò ci siamo ( il collaboratore di Siamo Lucca e il sottoscritto) incontrati con Remo Santini . Cosa ci siamo detti? “ Varie le ipotesi e le strade da percorrere per giungere al successo del CDX ”

 

La finalità almeno da parte mia è quella di comunicare tramite le parole un pensiero, univoco e rivolto alla ricerca della collaborazione a prescindere. Nessuna ambizione personale pertanto da parte mia ed unicamente importante è solo il risultato finale, quello della vittoria del CDX nella ormai imminente tornata elettorale di Lucca 2017.

 

Marco Enrico Santi Guerrieri
Candidato a Sindaco

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com