“La Notte dei Musei”, porte aperte per avvicinare i cittadini alla conoscenza del patrimonio artistico

“La Notte dei Musei”, porte aperte per avvicinare i cittadini alla conoscenza del patrimonio artistico

LUCCA – Domani sera (18 maggio) a Lucca porte aperte e visite gratuite in occasione della Notte dei Musei, l’appuntamento europeo che vede aprire le strutture espositive con ingressi in notturna e iniziative varie per avvicinare i cittadini alla conoscenza del patrimonio artistico. A Lucca hanno aderito 12 spazi, confermando anche quest’anno la volontà di essere protagonisti di momenti importanti di fruizione e divulgazione culturale.

 

Il Puccini Museum propone tre visite guidate gratuite della casa natale del Maestro, alle 21.00, alle 22.00 e alle 23.00, aperte ad un massimo di 20 persone a visita. La via Francigena Entry Point resterà aperta fino alle 22.30, con la possibilità di effettuare una visita guidata al baluardo al prezzo ridotto di 2 euro. All’Orto Botanico dalle 20.00 alle 23.00 ci saranno attività varie per le famiglie, gratuite. Il Gabinetto di Storia Naturale Machiavelli sarà aperto dalle 21.00 alle 23.00, sempre con ingresso gratuito. Apertura serale anche per la Domus Romana e per il Museo dell’emigrazione Paolo Cresci, dove sarà proiettato il docufilm “Italia addio, non tornerò”. Al Museo del Risorgimento, dalle 20.30 alle 23.00, ci sarà il “Gioco del Risorgimento”, le cartoline dell’Italia irredenta a cura di Sebastiano Micheli e la visita guidata con Luciano Luciani. Il Museo del motore a scoppio Barsanti e Matteucci inaugurerà per l’occasione il nuovo percorso museale “Il cammino dell’idrogeno da cielo a terra” dedicato al genio creativo lucchese Vincenzo Lunardi che nel 1784 sorvolò Londra in mongolfiera. Al Museo della Follia, ospitato dalla Cavallerizza, ingresso ridotto dalle 22.00 alle 24.00. la Torre Guinigi e la Torre delle Ore saranno anch’esse visitabili gratuitamente dalle 21.30 alle 24.00. Costo ridotto per la visita guidata a Palazzo Pfanner dalle 21.30 alle 23.50, che sarà incentrata sulle vicende che si sono intrecciate nei secoli all’ombra delle statue del giardino.

 

L’iniziativa rientra in “Amico Museo 2019” promosso dal Comune. Hanno aderito: la biblioteca civica Agorà, il Polo museale della Toscana, la Via Francigena Entry Point, il Gabinetto di storia naturale del Liceo Classico Machiavelli, i musei nazionali di Villa Guinigi e Palazzo Mansi, la Fondazione Ragghianti, l’Opera del Duomo, la Fondazione Barsanti e Matteucci, l’associazione Terzo Millennio, il Museo della Follia, il Museo del Risorgimento, la Domus Romana, Palazzo Pfanner, il Puccini Museum, la Fondazione Paolo Cresci.

Il programma completo è consultabile sul sito www.comune.lucca.it nella pagina “Amico Museo”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com