Jennie Abrahamson prova a imitare Kate Bush, ma è lontana anni luce: il concerto al Womad

Jennie Abrahamson prova a imitare Kate Bush, ma è lontana anni luce: il concerto al Womad

La sua fama la deve particolarmente alle collaborazioni che ha realizzato in questi anni, su tutti i tour in cui ha accompagnato Peter Gabriel, facendo da spalla al grande musicista. E così a Jennie Abrhamson sono venute velleità da solista, come se bastasse essere una talentuosa – e questo nessuno lo mette in dubbio – artista, per essere anche una brava solista.
Il suo concerto al Womad di quest’anno è stato poco meno che anonimo. Data la penuria di nomi interessanti, sicuramente anche la Abrahamson è diventata degna di essere ascoltata, ma effettivamente, una volta sentito il suo concerto, si ha la misura di quanto poco sia il suo spessore artistico.
Le sue canzoni, in realtà, brutte non sono. Ma non sono nemmeno belle. Rappresentano un piacevole ascolto di sottofondo alle normali attività della vita, come massima ambizione.
A colpire però è il fatto che la ragazza, faccia quel che faccia, ha sempre bisogno di un importante supporto tecnico per poter spiccare almeno un pochino. Echi, riverberi e simili artifici sono sempre presenti nella sua musica. E questo è decisamente un enorme limite per un’artista che vuole affermare la sua bravura.
Niente da dire, invece, dal punto di vista strumentale: polistrumentista, riesce a dare vita a suoni che, se non si inserissero in un contesto sentito e risentito sarebbero anche interessanti. Non accade, perché i limiti sono più numerosi delle potenzialità.
Si può dire che la sua vocina flebile sia piacevole. Certamente lo è. Un po’. Poi, non avendo doti particolari, annoia profondamente. Insomma, diciamolo così: Kate Bush vive in una galassia parallela a questa ragazza, che fa di tutto per somigliarle.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com