Il Tau non sfonda e dice addio alla Coppa

Il Tau non sfonda e dice addio alla Coppa

ALTOPASCIO – Non sono bastati 120 minuti per decretare un vincitore tra Tau Calcio e Staffoli, nonostante una partita spettacolare e ricca di occasioni da una parte e dall’altra. E così la formazione amaranto, pur non sconfitta, è costretta a dire addio alla Coppa Toscana di Prima Categoria. Il regolamento della competizione prevede infatti che, in caso di parità, al termine dei supplementari, a passare il turno sia la squadra fuori casa. Un grande rammarico per la formazione di mister Cristiani che non è riuscita a sfruttare le numerose occasioni da gol che era riuscita a costruire e che deve quindi uscire di scena nonostante non abbia ancora conosciuto sconfitta in questa stagione.

 

Nella prima frazione di gioco, la partita è molto equilibrata e con diverse occasione di gol da entrambe le parti. Da segnalare una traversa dello Staffoli con un bel colpo di testa di Cesari e una buona occasione anche per la formazione di casa, con Lenci che spara alto da dentro l’area piccola.

Nella ripresa, il Tau prende il sopravvento e sfiora il gol in altre due occasioni, prima con Biggi che non riesce ad insaccare da distanza ravvicinata e poi con Andrea Vanni che sfiora il palo alla destra del portiere.

 

Si va dunque ai supplementari dove, però, nessuna delle due squadre riesce a rendersi pericolosa. E così a festeggiare è la formazione pisana.

Per gli amaranto adesso è già tempo di rituffarsi nel campionato. Domenica allo stadio Rosselli arriverà l’Acquacalda-San Pietro a Vico e i ragazzi di Cristiani scenderanno in campo per riscattarsi e conquistare i tre punti.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter