Il Rugby Lucca fa il suo big match contro il San Vincenzo e vince 24-18

Il Rugby Lucca fa il suo big match contro il San Vincenzo e vince 24-18

LUCCA – Si preannunciava un match difficile e così è stato ma alla fine Lucca vince ancora. Nell’esordio stagionale di fronte ai propri tifosi, il Rugby Lucca ospitava al Romei il Rufus San Vincenzo in quello che, sulla carta, rappresentava lo scontro tra le due squadre più forti del girone. Ne è venuto fuori un match equilibrato e avvincente che, alla fine, ha visto prevalere i padroni di casa per 24-18.  

 

La sfide tra Lucca e Rufus sono sempre molto accese ed equilibrate, ed anche stavolta è stato così. La formazione labronica, tradizionalmente fa affidamento a un pack di mischia molto solido e a un modo di giocare estremamente “fisico”. Dal canto suo invece, Lucca schierava una formazione più “leggera” e piena di giovani che hanno ben figurato. Dopo una prima parte di studio, sono gli ospiti a sbloccare il match con un calcio piazzato, ma la reazione dei rossoneri non si fa attendere. È Capitan Mei, dopo una ripartenza da touche, a portare i suoi in vantaggio. Immediato arriva poi il raddoppio, con il terza linea Tasim Mezi (classe 2000, prima meta in serie C per lui) grazie ad una splendida maul. Lucca però commette troppi falli e il San Vincenzo si riavvicina con un altro piazzato (12-6). Sul finire della prima frazione però, Lucca riallunga: dopo varie occasioni, la squadra di casa trova la meta con Gonella ottimamente servito da Pippi che subito dopo trasforma il piazzato portando il risultato sul 19-6.

 

Nella ripresa, partenza sprint per i rossoneri che trovano subito un’altra meta di Capitan Mei che finalizza una bella azione corale. Sul 24-6, la partita sembra chiusa ma non è così. San Vincenzo reagisce e, giocando in velocità, trova due mete, causate anche dai troppi falli commessi dai locali che costano un cartellino giallo a Biondi. Nel finale di gara il Rufus cerca in tutti modi di trovare la meta della vittoria ma la difesa lucchese regge, anche grazie ai cambi di mister Giovannico che manda in campo alcuni dei suoi uomini più esperti, lasciati inizialmente a riposo.

 

Lucca continua quindi la sua cavalcata a punteggio pieno. Capitan Mei e compagni dovranno sicuramente migliorare nei punti d’incontro e commettere meno falli nel gioco aperto: quando si entrerà nella fase calda della stagione, ogni calcio di punizione concesso agli avversari rischierà di essere sinonimo di punti subiti e questo, per una squadra che ambisce alla promozione, è un punto su cui dover lavorare. Non mancano però le note positive, come il graduale inserimento in squadra di molti ragazzi usciti dal settore giovanile e che fanno ben sperare per il futuro.

 

Prossimo appuntamento per il Rugby Lucca domenica 28 ottobre alle 14:30, ancora in casa, contro il Pistoia Rugby. Gli “orsi” pistoiesi condividono, un po’ a sorpresa, il primato con la squadra di mister Giovannico. Una vittoria dunque, rappresenterebbe un passo in avanti fondamentale per la conquista della qualificazione alla poule promozione. 

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter