Il Rotary Club di Lucca dona strumenti informatici ed audiovisivi per il Pronto Soccorso di Lucca

Il Rotary Club di Lucca dona strumenti informatici ed audiovisivi per il Pronto Soccorso di Lucca

LUCCA – Un computer portatile ed un proiettore per facilitare il lavoro del personale del Pronto Soccorso di Lucca e per venire incontro anche alle esigenze dei molti pazienti che usufruiscono ogni giorno di questa struttura.

 

Sono stati donati dai rappresentanti del Rotary Club di Lucca, i quali oggi (venerdì 6 dicembre) all’ospedale San Luca, dopo una visita all’interno del Pronto Soccorso, hanno consegnato ufficialmente gli strumenti informatici ed audiovisivi alla responsabile degli ospedali di Lucca e Valle del Serchio Michela Maielli, alla direttrice del Pronto Soccorso di Lucca Fabiana Frosini ed alla coordinatrice infermieristica della struttura Silvia Pelli.

Erano presenti per il Rotary Club di Lucca il presidente Domenico Fortunato e gli altri componenti del consiglio Alessandro Caturegli (promotore del service a vantaggio del Pronto Soccorso), Giorgio Serafini, Vittorio Armani e Gualtiero Pachetti.

 

“Su indicazione della direttrice del Pronto Soccorso, dottoressa Frosini – ha spiegato il presidente del Rotary Club Lucca, Domenico Fortunato – per questo progetto di service abbiamo concentrato le risorse su un computer portatile, quindi molto maneggevole e che può passare agevolmente da un operatore all’altro, che contribuirà a snellire le procedure di richiesta e di ricezione dei dati (cartelle cliniche, esami, terapia). In più abbiamo donato un moderno proiettore che servirà per la formazione del personale ma potrà essere utilizzato anche per comunicazioni in sala d’attesa ai cittadini e magari per l’intrattenimento di bambini che si dovessero trovare qui in Pronto Soccorso.

 

Il nostro Club ribadisce, quindi, la propria volontà di fornire risposte in un settore molto sensibile per la comunità, come appunto quello sanitario, e riteniamo che anche il service che abbiamo presentato oggi possa rappresentare un aiuto concreto al buon funzionamento dell’ospedale ed all’attività quotidiana dei suoi operatori.

A conferma della nostra attenzione sul tema, ricordiamo la donazione due anni fa al Pronto Soccorso di Lucca e Castelnuovo di alcuni monitor utilizzati per la visualizzazione dei parametri vitali dei pazienti e l’iniziativa attuata dal Club per mettere a disposizione del territorio un numero sempre più consistente di defibrillatori. A breve, inoltre, torneremo qui al San Luca per un service sulla prevenzione della sindrome della morte in culla (SIDS)”.

 

“Ringraziamo il Rotary Club di Lucca – ha sottolineato la dottoressa Maielli, insieme ai suoi collaboratori – per il costante supporto che ci offre, con la donazione di strumenti che consentono al personale del Pronto Soccorso di lavorare sempre meglio. Questi atti di generosità sono davvero importanti per le nostre strutture, soprattutto quando sono, come nel caso specifico, mirati e basati su esigenze concrete evidenziate anche dai nostri operatori”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com