Il mito di Marilyn Monroe: un racconto scenico ripercorre la storia della diva hollywoodiana

Il mito di Marilyn Monroe: un racconto scenico ripercorre la storia della diva hollywoodiana

LUCCA – L’ultimo evento dell’anno 2018 targato GreenheArt, l’Emotional Space dei Giardini Marino Favilla, è fissato per venerdì 21 dicembre alle ore 21,30 con il racconto scenico “Appuntamento con Marilyn” curato da Maurizio Vanni e prodotto da Mviva. Un omaggio alla celebre diva hollywoodiana che vuole riflettere sulle fragilità della donna prima ancora che dell’attrice ripercorrendo i suoi drammi interiori e il suo profondo senso di solitudine. Lo spettacolo vede la collaborazione di Alap – Associazione Lucchese Arte e Psicologia e sarà anche occasione per continuare la raccolta fondi per il Centro Antiviolenza Associazione Luna onlus di Lucca.

In questo meta-racconto, che metterà a fuoco le vulnerabilità emotive di un personaggio che ha fatto la storia del cinema, la voce narrante sarà quella di Maurizio Vanni accompagnato dallo psichiatra e psicoterapeuta Enrico Marchi, che impersonerà Ralph Greenson, l’ultimo psichiatra che ha avuto in cura Marilyn. L’intramontabile mito del grande schermo sarà impersonato dall’attrice Ilaria Favali, pronta a buttare giù la maschera e a scoprire il vero volto della Monroe. A scandire alcuni momenti chiave della sua vita, ci saranno gli interventi musicali di Elisa Martini, cantante, e Raffaele Panigada, musicista.

L’ingresso è a offerta libera.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter