Il centrodestra: “Società partecipate del Comune, zero trasparenza su assunzioni, bandi e incarichi”

Il centrodestra: “Società partecipate del Comune, zero trasparenza su assunzioni, bandi e incarichi”

LUCCA – “Serve più trasparenza nelle società partecipate”. Lo richiedono i gruppi consiliari di centrodestra (partiti e liste civiche) in particolare rivolgendo lo sguardo su Sistema Ambiente Gesam Reti e Lucca Holding Servizi, in merito a questioni relative ad affidamenti incarichi e selezione del personale. “In particolare – spiegano i consiglieri di opposizione – da Sistema Ambiente stiamo ancora aspettando a distanza di mesi documentazione relativa ad affidamenti incarichi sotto soglia, e veri chiarimenti su procedure di bandi di gara che sembrano formulati con caratteristiche tecniche preclusive che non facilitano la partecipazione ma la rendono esclusiva per un solo concorrente”.

 

“Su Gesam molti dubbi suscitano le modalità di affidamento dell’incarico conferito ad una società di consulenza per lo studio sulle future strategie aziendali di Gesam Reti – aggiungono i gruppi consiliari di partiti e liste civiche di centrodestra – visto che la stessa società di consulenza sembra avere rapporti diretti con Italgas ( socio di minoranza di Gesam Reti spa attraverso Toscana Energia) e visto che lo studio da questa prodotto sembra far confluire Gesam Reti proprio verso Italgas .Così come non risultano chiare le procedure di assunzione che vengono gestite senza la giusta pubblicizzazione sul sito aziendale, per poi procedere, successivamente, a prove selettive che sembrano agevolare di solito chi ha avuto rapporti di lavoro a tempo determinato con l’azienda. Inoltre appare assai poco chiara, per non dire contraddittoria, la situazione di Lucca Holding Servizi, società che (a detta dell’attuale amministrazione Tambellini) avrebbe dovuto rappresentare il perno di tutte le società in house controllate dal Comune di Lucca. E società alla quale sono passati peraltro i dipendenti di Gesam Energia e del ramo Servizi Cimiteriali di Gesam, chiamati a svolgere in continuità le attività precedentemente eseguite sotto il controllo di Gesam spa”.

 

Conclude la nota: “Tra queste attività vi erano anche quelle attinenti il servizio gestione Calore, che gestisce gli impianti di riscaldamento degli edifici Comunali e delle scuole. Ebbene, queste attività risulterebbero essere rientrate sotto il controllo diretto del Comune di Lucca e pertanto sottratte all’ultimo minuto a Lucca Holding Servizi”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com