I nuovi corsi di Confesercenti per imprenditori e giovani

I nuovi corsi di Confesercenti per imprenditori e giovani

LUCCA – “La forza dell’offerta formativa di Confesercenti Toscana Nord, attraverso l’agenzia Cescot, sta nel venire incontro sia alle esigenze degli imprenditori, con corsi di specializzazione e perfezionamento, sia a quelle di chi vuole intraprendere invece una attività da zero, avviandosi ad una professione o sviluppando una propria idea di impresa”.
A parlare è Roberto Maurella, direttore di Cescot Toscana Nord, l’agenzia formativa di Confesercenti per presentare il ricco catalogo di corsi per l’area lucchese. Tra le novità, il corso per la formazione obbligatoria per operatori addetti alla produzione e somministrazione di alimenti senza glutine. “Purtroppo, anche alla luce di recenti tragici fatti accaduti – spiega il direttore Cescot – diventa fondamentale la formazione di chi somministra o produce alimenti per rispondere alle esigenze di clienti intolleranti o affetti da patologie come la celiachia. Noi proponiamo un percorso formativo di 7 ore (3 di teoria e 4 di pratica) riconosciuto dalla Regione, che affronta temi come le informazioni di base sulla malattia celiaca, la prevenzione della contaminazione da glutine, la gestione della preparazione in contemporanea di un piatto con glutine ed uno senza.

 

Il costo è di 120 euro e per iscrizioni ed informazioni basta rivolgersi alla sede di Lucca 0583 43281 oppure via mail cescotlu@nullconfesercentitoscananord.it. Altra novità importante e molto attuale – sottolinea Maurella – riguarda la formazione obbligatoria per gestore di centri scommesse e di spazi per il gioco con vincita in denaro o per il personale che opera, corso riconosciuto dalla Regione. Anche in questo caso basta rivolgersi alla nostra sede di Lucca”. Interessante anche l’offerta formativa per affinare le tecniche di vendita. Spiega Martina Sbrana, coordinatrice Cescot: “Ad esempio il corso di packaging, particolarmente interessante in vista dello shopping natalizio, oppure quello per acquisire competenze utili all’allestimento delle vetrine per le feste. Ricordiamo poi i corsi obbligatori di aggiornamento per la sicurezza, per il piano di autocontrollo Haccp, fino all’antincendio”

 

. Ma Cescot si rivolge anche a coloro che intendono entrare nel mondo del lavoro “con i corsi finanziati dalla Regione con fondi europei per disoccupati o inoccupati – precisa Sbrana -. Grazie al progetto VIRTU’, ad esempio, realizziamo, su Viareggio, percorsi gratuiti per il management della ristorazione, con un corso per Manager di Sala-Bar attualmente avviato, ed uno di Manager della Cucina, per il quale ci sono ancora posti disponibili”. L’attività del Cescot è poi particolarmente interessante, conclude Roberto Maurella, “per chi fosse interessato a professioni per le quali è richiesta una abilitazione, come agenti di commercio, mediatori immobiliari o per coloro che vogliono aprire una attività di somministrazione di alimenti e bevande.

 

L’offerta è inoltre completata dalla possibilità, per le imprese, di ospitare i nostri tirocini: proprio grazie ai numerosi progetti nella ristorazione, siamo alla ricerca di imprese interessate a collaborare alla crescita professionale dei nostri allievi, ospitando appunto, stage gratuiti”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com