Hangar a Tassignano: Miccichè risponde ai 5 Stelle: ‘Non ci si può permettere l’astensione in questi casi’

Hangar a Tassignano: Miccichè risponde ai 5 Stelle: ‘Non ci si può permettere l’astensione in questi casi’

CAPANNORI – «Il Movimento 5 Stelle non ha avuto il coraggio di compiere una scelta nell’interesse della comunità e invece che ammettere la mancanza di forza preferisce come al solito nascondersi dietro gli iter burocratici. Sulla vicenda della realizzazione di un hangar nell’area del demanio militare, infatti, tutte le forze politiche che siedono in Consiglio Comunale (Pd, Capannori2020, I Moderati, Scelta Popolare, Forza Italia, Udc, Alternativa Civica di centrodestra, Gruppo Misto) hanno condiviso la preoccupazione per un’opera molto impattante, visto che la struttura ipotizzata dai Militari è alta circa 28 metri, vale a dire molto più di quanto abbia mai previsto il regolamento urbanistico di Capannori in tutta la sua storia, eccetto i consiglieri comunali del M5S che si sono astenuti al momento della votazione».

 

Con queste parole l’assessore alle politiche giovanili Lia Miccichè torna sulla questione dell’hangar di Tassignano, che è stato dibattuto in un Consiglio Comunale ad hoc lo scorso venerdì, e che ha visto il civico consesso esprimere unanimemente un ‘no’ alla realizzazione di una struttura così alta sul territorio capannorese.

«Quando il Consiglio Comunale supera le divergenze politiche nell’interesse della comunità è una vittoria dei cittadini – prosegue Miccichè –. Questo è successo a Capannori e mi dispiace molto che i consiglieri comunali del M5S non siano stati in grado di prendere una posizione su una questione di tale portata. Non hanno detto ‘si’ e non hanno detto ‘no’. Hanno scelto la strada dell’astensione, quella che quando governi non puoi mai permetterti. Mi dispiace perché avendo la delega alle politiche giovanili molto spesso mi confronto con adolescenti e giovani e so quanto abbiano bisogno di vedere in municipio persone coraggiose, pronte a fare battaglia contro chiunque pur di difendere il proprio territorio e la propria comunità. Il sindaco Luca Menesini ha chiesto a tutto il Consiglio Comunale di avere la forza e di dimostrare il coraggio di dire un secco ‘no’ a un’Istituzione nazionale quale quella dei Militari per salvaguardare Capannori. Il sindaco ci ha chiesto di unirci a lui e l’appello che è stato accolto da tutti, eccetto che dal M5S che ha deciso di astenersi, giustificando la propria scelta con motivazioni di forma. Un’occasione di collaborazione persa. Mi auguro che in futuro anche i consiglieri del M5S riescano a prendere una decisione insieme agli altri, nell’interesse di Capannori».

2 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

2 Commenti

  • AMMONIO
    17 aprile 2018, 01:41

    Il comune di Capannori possiede anche una mongolfiera se non erro…. non resta alla junta capandorense di comandare alle sue forze aeree (la mongolfiera appunto) di bombardare l’hangar nemico!

    A me quel che fa piangere non è l’astensione del M5S (che è contrario anche lui alla struttura ..alla faccia dell’originalità!), ma il fatto che tutti gli altri, pecorescamente, abbian votato contro l’hangar. A me pare che quello di Tassignano sia un AEROPORTO. Da che mondo è mondo negli aeroporti si fanno gli hangar. Non ci vogliono mica fare una gelateria, un bordello, un autodromo…..ci voglion fare un HANGAR. Mi pare che un hangar, per un aeroporto, sia una cosa logica. Poi suppongo che dentro l’hangar ci vorran tenere qualcosa e di conseguenza aumenterebbe la presenza militare in zona, cosa positiva, sia per presidiare l’area demaniale, sia perché i militari, ampliandosi la loro presenza, andrebbero ad investire dei soldi per mantenere una struttura che è FALLITA.

    Eh già, ma il comune di Capannori inseguiva l’idea di usare l’aeroporto per far cose che con un aeroporto non c’entrano……mah! Ben vengano i militari e speriamo che queste folli prese di posizione di una politica impazzita non li inducano a fare altrove (Pisa al solito..) le loro strutture.

    RISPONDI
    • L’aeroporto di Tassignano, serve a ben altro, e’ fonte di sovvenzioni, donazioni, stanziamenti, contratti, soldi dalla regione stato, comunità EU, ma sopratutto dove piazzare politici trombati, e altri in attesa di altri incarichi. Di fatto tutti il resto e fuffa! E questo va avanti da anni… Capannori e la sua mongolfiera farebbero bene a dichiarare i costi annuali di questo aeromobile!!!

      RISPONDI

.

Newsletter