Gregorio Moppi presenta al pubblico Otello di Giuseppe Verdi, in scena al Teatro del Giglio

Gregorio Moppi presenta al pubblico Otello di Giuseppe Verdi, in scena al Teatro del Giglio

LUCCA – In occasione delle recite di Otello di Giuseppe Verdi, il Teatro del Giglio offre al proprio pubblico un momento di approfondimento sull’opera curato dal critico musicale Gregorio Moppi, firma del quotidiano “la Repubblica”. L’appuntamento, in programma venerdì 18 gennaio alle ore 18 nel ridotto del teatro (ingresso libero e gratuito, fino a esaurimento posti), fa parte del più ampio ciclo di presentazioni associato al cartellone operistico 2018-2019 del Teatro del Giglio, che proseguirà con gli incontri tenuti da altre importanti firme della critica musicale italiana: Alberto Mattioli (il 22 febbraio per l’opera Lucia di Lammermoor di Donizetti) ed Enrico Girardi (il 16 marzo per l’opera La bohème di Puccini).

 

Nato a Firenze nel 1974, Moppi è giornalista pubblicista, membro dell’Associazione nazionale critici musicali, collabora con il quotidiano “la Repubblica” da vent’anni, con il mensile “Amadeus” e il bimestrale “Archi Magazine”. Scrive regolarmente note illustrative per i concerti del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e dell’Ort-Orchestra della Toscana; dalla stagione 2013/14 è estensore di tutti i programmi di sala per i concerti della Normale di Pisa. Ha firmato una ventina di voci per il Dizionario Biografico degli Italiani (Treccani), di cui è tra i redattori della sezione musica. Ha studiato pianoforte con Clara Saldicco e musica da camera con Vittorio Chiarappa al Conservatorio “Luigi Cherubini”, diplomandosi nel 1994. Nell’estate dello stesso anno è stato allievo del pianista Sergio Perticaroli al Mozarteum di Salisburgo. Da studente di Conservatorio ha suonato in diverse manifestazioni musicali e partecipato a concorsi giovanili nazionali e internazionali. Si è laureato con lode in Lettere moderne all’Università di Firenze discutendo la tesi in Storia della musica moderna e contemporanea “Madrigali a cinque voci. Libro primo” di Pietro Pace (1597). Studio critico ed edizione moderna (relatore prof. Franco Piperno). Nel 2006 vi ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dello spettacolo con la dissertazione «Mena le lanche su per le banche».

 

Musica nella commedia italiana del Cinquecento, pubblicata a Roma da Bulzoni. Insegna Storia della musica alla Scuola di Musica di Fiesole (dal 2007) e all’Università degli Studi di Firenze (Centro di Cultura per Stranieri, dal 2009; corso di laurea Pro.Ge.A.S. di Prato, dal 2013). Dal 2010 al 2013 è stato consulente musicale dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Firenze, tenuto dall’étoile Carla Fracci, per cui ha curato la rassegna “Il Genio nel Territorio – Musica Insieme”. Con il pianista Giovanni Nesi ha ideato il “concerto raccontato” Domenico Zipoli, il gesuita dei Due Mondi, proposto dal 2015 in diverse parti d’Italia: Amici del Teatro “Carlo Felice” e del Conservatorio “Paganini” di Genova, Festival “Zipoli” di Prato, Amici della musica di Modena, Donatori di Musica in Psichiatria (Pieve di Soligo, Tv), Amici dell’Opera di Pistoia, “Mercoledì musicali dell’Ente Cassa di Risparmio” a Firenze, Associazione musicale Classicazungoli di Zungoli (Av), “Morellino Classica” – Festival internazionale di Scansano (Gr), Associazione Concertante – Progetto Arte&Musica di Torino.

 

Per informazioni, prenotazioni e acquisti dei biglietti per le due recite di Otello di Giuseppe Verdi, in programma al Teatro del Giglio venerdì 18 gennaio (ore 20.30) e domenica 20 gennaio (ore 16) rivolgersi alla Biglietteria del teatro (tel. 0583.465320, email biglietteria@nullteatrodelgiglio.it).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter