Gli Esterina in concerto al G.O.B per l’anteprima nazionale del loro ultimo disco “Canzoni per esseri umani”

Gli Esterina in concerto al G.O.B per l’anteprima nazionale del loro ultimo disco “Canzoni per esseri umani”

VIAREGGIO – Finita l’attesa per il concerto domenicale che segna l’inizio del quarto capitolo discografico degli Esterina che suoneranno il anteprima nazionale stasera, 23 settembre, al Ganz of Bicchio (G.O. B) di Viareggio per presentare l’ultimo disco “Canzoni per essere umani”.
L’evento è stato presentato durante una conferenza stampa al caffè Quattroventi Elecritc Cafè di Viareggio alla presenza dei componenti degli Esterina Fabio Angeli, Massimiliano Grasso, Giovanni Bianchini, Luca Giometti, Daniele Pacini, il presidente provinciale dell’ARCI Jan Vecoli, il vicepresidente del G.O.B Lorenzo Dinelli e il giornalista di Blow Up Vittore Barone.

 

La band di Massarosa, considerata dalla critica una delle realtà musicali più interessanti del paese, darà vita a un concerto che rimarrà unico in uno dei club più vitali della costa occidentale permettendo a Viareggio di essere sempre più al centro della scena musicale indipendente nazionale ed internazionale.

 

“Volevamo suonare il nuovo disco vicino casa, in un locale importante per la musica indipendente del nostro paese” ha raccontato Giovanni Bianchini, batterista del gruppo.
Effetto speciale della serata sarà quello di veder arrivare gli artisti a bordo di una barchetta che arriverà direttamente al locale: “Quella poi di raggiungere il G.O.B in barca, partendo da Massarosa con i tradizionali barchini, è sembrata subito una cosa divertente considerando che il nostro studio è vicinissimo ad un approdo – ha continuato Fabio Angeli – ed è per questo che abbiamo deciso di realizzare un video che documenterà l’attraversamento su questa via d’acqua che mette in contatto Massarosa con Viareggio e che diventerà un materiale promozionale del disco e dei nostri luoghi”.

 

Quattro album in tre anni, quello che hanno fatto gli Esterina e che li contraddistingue sicuramente per maturità artistica e grande serietà nella professione. Il gruppo che da sempre si caratterizza per una lontana vena progressista anche questa volta è riuscita a creare un progetto nuovo ed ambizioso sposando la formula riuscita di un post-rock unito a un pizzico di elettronica.

 

Il G.O.B è sicuramente il posto ideale per rendere omaggio a questa sfida bella e coraggiosa: “il nostro circolo è all’avanguardia per quanto riguarda il supporto della musica indipendente- ha spiegato Lorenzo Dinelli – e lo dimostra il fatto che in due anni abbiamo organizzato più di 300 concerti e proprio per questo non potevamo non sostenere una band locale così importante che ha già suonato da noi e che fa parte ormai della nostra famiglia”.
La musica oltre a tutto è questo il messaggio che il locale di Bicchio vuole tramandare, in una città dove forse è difficile destare interesse in ambito musicale e culturale in generale, dove si investe sempre poco in questo.

 

“Per un’organizzazione come la nostra è di fondamentale importanza presidiare il territorio attraverso espressioni artistiche di livello – ha aggiunto Jan Vecoli – In questo il GOB è un esempio per tutti, interpretando alla lettera quello che un circolo di musica live dovrebbe fare: sostenere gli artisti, promuovere l’espressione musicale, incoraggiare forme musicali in crescita ed in sviluppo. Siamo inoltre onorati che una band di rilevanza nazionale come gli esterina abbia scelto un circolo del nostro comitato per presentare il loro quarto album e ci auguriamo che i soci ARCI della provincia di Lucca intervengano numerosi a festeggiare con la band e con i ragazzi del GOB”.

 

“Canzoni per esseri umani” giunge dopo “Dio Ti Salvi”, un disco che ha raccolto molto, che si è classificato tra i 50 finalisti del premio Tenco 2016 e che ha vinto il Premio Ciampi 2017, ma gli Esterina non si sono fermati e al contrario il nuovo album vede già molte date in giro per l’Italia con il tour “Concerti per esseri umani” che toccherà, solo per citarne alcune, Milano, Bologna, Roma e Varese.

 

Il nuovo disco è stato prodotto, registrato e mixato da Marco Lega, (CCCP,Marlene Kuntz) tranne che per ‘Santo amore degli abissi”, primo singolo estratto, mixato da Gareth Jones (Depeche Mode, Interpol, Mogwai, Nick Cave).

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter