Garfagnana: attivata la consegna a domicilio di beni di prima necessità per persone in situazione di fragilità

Garfagnana: attivata la consegna a domicilio di beni di prima necessità per persone in situazione di fragilità

GARFAGNANA – In relazione all’emergenza Coronavirus, l’Unione Comuni Garfagnana, in sinergia con la Azienda Usl Toscana nord ovest, ha provveduto all’attivazione di un servizio di consegna a domicilio di alimenti, farmaci e altri beni materiali a cui hanno aderito le Associazioni di Protezione Civile della Garfagnana.

Il servizio è attivo da ieri e l’individuazione dei soggetti è coordinata tramite il COI Garfagnana ed eseguita con le seguenti modalità: 

 

 

1) Segnalazione da parte della persona interessata al servizio presso il  COI Garfagnana (tel 0583-641308 email coigarfagnana@nullgmail.com), che provvede a riempire una scheda, la invia al Comune di residenza e alla associazione di riferimento che provvederà a contattarlo direttamente.

 

 

2) Segnalazione da parte del Comune (COC laddove aperto) delle persone in situazioni di fragilità. In questo caso i nominativi devono essere comunque comunicati al COI Garfagnana che tiene aggiornato un registro delle attività di ogni singola associazione inserendo il numero dei servizi svolti e tenendo una lista delle persone che necessitano del servizio.

 

 

Si precisa che il servizio prevede solo il trasporto dei beni materiali di primaria necessità richiesti (alimenti, farmaci) che comunque dovranno essere pagati al fornitore direttamente dalle persone, trattandosi di un’operazione di semplice consegna.

Il Presidente dell’Unione Andrea Tagliasacchi, anche a nomi dei Sindaci, esprime la propria soddisfazione l’attività di coordinamento del Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile della Garfagnana e per la rapida attivazione di servizi che in corso d’opera si rendono necessari, ricordando severamente che ogni cittadino è tenuto a rispettare le prescrizioni emanate dal Governo. Soprattutto è assolutamente necessario non uscire, per non vanificare il sacrificio fatto finora e tornare il prima possibile alla normalità, RIMANIAMO TUTTI A CASA!!!

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com