Fiocco Bianco 2017: tante iniziative e il 25 novembre monumenti illuminati di rosso

Fiocco Bianco 2017: tante iniziative e il 25 novembre monumenti illuminati di rosso

LUCCA – Non è solo una ricorrenza come tante. E’ un momento di riflessione e di iniziative che aiutano a comprendere meglio quello che non è più un fenomeno sporadico, ma una realtà con la quale confrontarsi ogni giorno. E’ la ricorrenza del Fiocco Bianco, che si terrà il 25 novembre, ma le cui iniziative si dipanano per tutto il mese di novembre, proprio per realizzare un’efficace campagna di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla violenza di genere.

 

E, per rendere ancora più evidente questo messaggio, la sera del 25 novembre i monumenti e luoghi storici più importanti della Provincia, a partire da Palazzo Ducale, saranno illuminati di rosso. Oltre alla sede della Provincia, diventeranno ‘rossi’ anche Palazzo Mediceo di Seravezza, il Fortino di Forte dei Marmi, la chiesa di San Martino in Freddana, il ponte di Rivangaio al Piaggione e il Ponte della Dogana di Fabbriche di Vergemoli, nonché il monumento agli Alpini di Barga.

 

E saranno molte e di natura diversa, anche se quella centrale resta la distribuzione di simbolici fiocchi bianchi e di materiale informativo. Ci saranno, poi, incontri di approfondimento, dibattiti, spettacoli teatrali, proiezione per gli studenti e altre invece rivolte a tutti. Saranno, inoltre, installate delle panchine rosse e anche alcuni esercizi commerciali parteciperanno alle iniziative.

 

Al fine di rendere maggiormente efficace questa campagna, enti, associazioni e istituzioni hanno deciso di stilare un calendario unico per le iniziative, presentato a Palazzo Ducale dall’assessore alle Politiche di genere del Comune di Lucca, Ilaria Vietina, da Grazia Sinagra, consigliere provinciale con delega alle Pari Opportunità, da Stefania Trimarchi della Prefettura di Lucca, nonché da Catia Abbracciavento dell’Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara, il presidente del Panathlon Lucca Arturo Guidi, i rappresentanti dell’azienda Asl Toscana Nord-Ovest, Piera Banti del Codice Rosa, Ersilia Raffaelli della Casa delle Donne di Viareggio, delle altre associazioni coinvolte, tra cui Fidapa e Soroptimist, e delle Commissioni Pari opportunità della Provincia di Lucca e di alcuni Comuni del territorio, tra cui Maddalena Ferro, vice presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Capannori.

«Mai abbassare la guardia. Gli episodi che ci riportano le cronache locali e nazionali dimostrano che il fenomeno della violenza contro le donne è ancora una piaga sociale – commenta la consigliera provinciale Grazia Sinagra, titolare della delega alle Pari opportunità -. Il bilancio delle vittime di violenza è in continua ascesa sia a livello locale che internazionale. Per le donne è necessario imparare a saper fare buon uso dei mezzi di aiuto che esistono sul territorio a vari livelli e rompere così il cerchio di un rapporto, facendo entrare persone diverse, attente e capaci di valutare senza condizionamenti una relazione. Perché la cultura del rispetto reciproco sia sempre più diffusa, con gli altri enti, le istituzioni e le associazioni del territorio abbiamo aperto una riflessione sul tema della violenza a 360 gradi e, in occasione della Giornata del Fiocco Bianco, abbiamo preparato un calendario molto articolato che coinvolgerà istituzioni, cittadini, scuole e associazioni del territorio».

Nel corso della conferenza stampa è stato illustrato anche il Progetto Mimosa. Una campagna di sostegno e prevenzione contro la violenza sulle donne che coinvolge direttamente le farmacie del territorio e l’Ordine dei Farmacisti della provincia di Lucca. Nelle farmacie saranno affissi i manifesti della campagna che prevede la distribuzione di depliant informativi che contengono sia utili informazioni di servizio come i recapiti dei Consultori, dei Centri antiviolenza e del Codice Rosa, nonché un utile vademecum sui principali indicatori che riguardano la violenza fisica, psicologica e anche economica.

Ed ecco il calendario delle iniziative che si svolgeranno nel territorio provinciale di Lucca

16 novembre – 16.30 a Villa Argentina a Viareggio: Casa delle Donne di Viareggio, Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra” e Provincia di Lucca Donne, Islam, Femminismo – testimonianza di Owafaa Saiss e partecipazione di L. Della Maggiora, M. V. Nardini e T. Zappelli. A seguire, “Cerimonia del the”, a cura di O. Saiss.

18 – 30 novembre – atrio Ospedale Versilia Soroptimist International d’Italia Club Viareggio Versilia Esposizione bandiera – vela con il logo del Soroptimist e numero nazionale dei Centri antiviolenza.

Da lunedì 20 novembre, per tutta la settimana volantinaggio davanti alle scuole superiori G.U.V. (Gruppo Uomini Viareggio) di Maschile Plurale “Campagna del Fiocco Bianco”.

21 novembre (orario mattutino) – Cinema Eden Viareggio, Coordinamento Donne dello SPI CGIL della provincia di Lucca con Auser volontariato. Rappresentazione teatrale “NO … VUOL DIRE NO!!!” con Guendalina Tambellini e Claudio Zarlocchi – per gli alunni degli Istituti superiori di Viareggio.

21 novembre (dalle 8.30 alle 10.30) scuola media “Guidi” a Forte dei Marmi. Associazione “Donne per le donne” Forte dei Marmi. Incontro con le classi seconde della scuola media ”Educare all’affettività, cosa sono le emozioni, i sentimenti e come imparare a gestirli”.

22 novembre – 16.30 a Villa Argentina a Viareggio; Casa delle Donne di Viareggio e Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra”, con Provincia di Lucca “Libere dalla violenza, la forza delle donne” – Attività quotidiana del Centro antiviolenza. Testimonianze da “Il tuo profilo migliore” lettura di poesie da parte dell’autrice Viola Barbara. Presentazione del corso di autodifesa da parte dell’istruttrice Laura Fossati.

23 novembre (orario mattutino) a Viareggio – Passeggiata zona piazza Mazzini a Viareggio promossa dal G.U.V. (Gruppo Uomini Viareggio) di Maschile Plurale Presidio per la distribuzione di Fiocchi bianchi.

23 novembre (dalle 8.30 alle 12.30) alla scuola media “Guidi” di Forte dei Marmi, Associazione “Donne per le donne” Forte dei Marmi. Incontro con le classi terze della scuola media ”Educare all’affettività, cosa sono le emozioni, i sentimenti e come imparare a gestirli”.

23 novembre – alle 21.00 – Villa Bertelli di Forte dei Marmi. Inaugurazione della mostra di disegni degli studenti della Scuola secondaria di primo grado “Guidi” e presentazione della Commissione comunale P.O. Spettacolo teatrale “La Bella di nulla” di e con Elisabetta Salvatori.

Dal 24 al 26 novembre – Piazza Dante – Forte dei Marmi. Rappresentazione artistica “Anime violate” di Gaia Nebuloni.

24 novembre – ore 9.30 – Teatro “Vittoria Manzoni” di Massarosa. Ass. “Donne per le donne” con la partecipazione delle Ass. “La casa delle donne” di Viareggio e “Le Sabine” Spettacolo/Denuncia contro la violenza sulle donne “Vietato morire” realizzato dalla Consulta del Volontariato di Seravezza per le scuole secondarie di 1° e 2° grado.

24 novembre alle 10:00 a Massarosa incontro della C.P.O. del Comune di Massarosa con gli alunni delle scuole.

24 novembre alle 21.00 al Teatro “Vittoria Manzoni” di Massarosa: spettacolo teatrale “Gennareniello” di E. De Filippo, a cura della Compagnia teatrale “La bella Compagnia”.

25 novembre (8.30 – 13.30) – piazza Duomo – chiostro S. Agostino di Pietrasanta. Evento formativo “Educando insieme si può sconfiggere la violenza” relatrice Serenella Pesarin.

25 novembre – dalle 15.15 alle 17.00 – Fortino di piazza Garibaldi Forte dei Marmi. Inaugurazione mostra di Andrea Bianco. Concerto a cura del Centro studi musicali di Forte dei Marmi. Conferenza sul tema del contrasto alla violenza di genere.

25 novembre – Panifici della Versilia e grande distribuzione Casa delle Donne di Viareggio e Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra” in collaborazione con Provincia di Lucca, Tavolo di Rete “Insieme contro la violenza sulle donne” Unione dei Comuni della Versilia. Distribuzione dei sacchetti del pane con scritta “Per troppe donne la violenza è ancora pane quotidiano”, con numero verde del Centro antiviolenza di Viareggio.

25 novembre – 9.30 – Scuderie Medicee di Seravezza. Ass. “Donne per le donne” con la partecipazione delle Ass. “La casa delle donne” di Viareggio e “Le Sabine” Spettacolo/Denuncia contro la violenza sulle donne “Vietato morire” realizzato dalla Consulta del Volontariato di Seravezza per le scuole secondarie di 1° e 2° grado.

25 novembre pomeriggio – Sala Cope Querceta – C.P.O. Comune Seravezza: premiazione miglior locandina avente per oggetto “La violenza contro le donne” realizzata dai ragazzi delle classi terze medie dell’I. C. “Pea”, in seguito a concorso bandito dalla Commissione.

25 e 26 novembre – Pista Hockey Club Forte dei Marmi e Tennis Club Italia Comune Forte dei Marmi I giocatori scendono in campo con il Fiocco bianco

26 novembre – alle 21.00 al Teatro dell’Olivo di Camaiore Soroptimist International d’Italia Club Viareggio Versilia, con la compartecipazione del Comune di Camaiore, lo spettacolo interpretato dall’attrice ed autrice Elisabetta Salvatori “Piantate in terra come un faggio o una Croce – Caterina da Siena e Beatrice di Pian degli Ontani”. Il ricavato della serata andrà all’associazione CAV (Movimento per la vita e Centro d’Aiuto per la vita del dr. Salvati).

26 novembre – dalle 15.30 alle 17.30 – Casa dei Giovani di Querceta, Associazione “Donne per le donne”: incontro/ dibattito “Raptus, gelosia, crimine di passione: come raccontiamo la violenza sulle donne?”.

30 novembre – (16.30) presso Casa delle Donne di Viareggio in collaborazione con il Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra” Presentazione libro “Violenza assistita, separazioni traumatiche, maltrattamenti multipli”, di Roberta Luberti.

6 dicembre – ore 15.00 Croce Verde di Viareggio – Casa delle Donne di Viareggio, Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra”, Comune di Viareggio, Provincia di Lucca e Tavolo di rete versiliese – Incontro “Uscire dalla violenza si può” con Lucia Annibali.

9 dicembre – alle 16.30 a Villa Argentina a Viareggio, Casa delle Donne di Viareggio e Centro Antiviolenza “L’Una per l’Altra” in collaborazione con Provincia di Lucca, nell’ambito della mostra di pittura di Isabella Staino “Un mondo completo” presentano la lettura del racconto “La Barbiera” scritto e letto da Elisabetta Salvatori.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com