Fabio Perini S.p.A. presenta al MIAC la rivoluzione digitale del Customer Service

Fabio Perini S.p.A. presenta al MIAC la rivoluzione digitale del Customer Service

LUCCA – La nuova piattaforma di servizi e soluzioni tecniche che ottimizza l’efficienza produttiva, riduce i costi operativi e aiuta il cliente a mantenere nel tempo il valore del suo asset produttivo.

Fabio Perini sceglie il MIAC per il lancio mondiale delle soluzioni digitali rivolte al Customer Service e al miglioramento dell‘efficienza produttiva, consolidando il proprio ruolo di business partner a 360° attraverso la nuova dimensione dell’Industry 4.0.

 

 

Se inizialmente il Digital Tissue™ era rivolto solo alle nuove installazioni, oggi, a pochi mesi dal lancio, la novità più importante è che la suite di soluzioni digitali è implementabile anche per la base installata non solo di tutti i clienti Fabio Perini, ma anche di macchinari di altri produttori.

Così il Costumer Service diventa 4.0 dove l’utilizzo e l’analisi dei dati di produzione, unita alla competenza tecnica del personale di Fabio Perini, consente ai clienti di mantenere nel tempo il valore del proprio capital asset e ottimizzare l’Overall Equipment Effectiveness (OEE) delle linee.

 

 

Ecco nel dettaglio le soluzioni presentate:

Tissue Data Cloud
L’elaborazione dei dati attraverso diversi indicatori di performance dà visibilità immediata al cliente sui punti critici del processo. Attraverso l’utilizzo di un Web Dashboard, direttamente fruibile dal Customer Service Portal di Fabio Perini, i dati della linea sono rielaborati in modo semplice e intuitivo. Grazie all’analisi di questi valori e alla competenza dei tecnici dell’Azienda è possibile offrire ai clienti un vero e proprio Digital Audit che consentirà, già da remoto, di rilevare le cause di malfunzionamento della linea e di stabilire in anticipo le azioni per risolverle.

 

 

WE-AREABLE GLASSES
A 2 anni dal lancio di WE-AREABLE – la soluzione tecnologica per l’assistenza tecnica da remoto e in real time – il MIAC 2018 diventa il palcoscenico per il lancio mondiale del nuovo WE-AREABLE GLASSES che diventa più ergonomico nella nuova versione ad ʺocchialiʺ e più performante (con l’interazione del 3D e della realtà aumentata AR).

 

Controllo di processo
Il controllo di processo è un pacchetto di soluzioni e servizi che oggi può essere installato non solo su tutte le nuove linee per il converting, ma anche su base installata già operante in produzione. Riuscire a misurare il velo di tissue e il prodotto finito e raccogliere i dati per poi trasformarli in

informazioni utili per l’efficienza di produzione, fa parte ormai del completo pacchetto di soluzioni Digital Tissue™ lanciato lo scorso giugno a iT’s Tissue 2018;
un enorme vantaggio per i clienti che potranno beneficiare di questa soluzione per aumentare le performance produttive, la qualità del prodotto finito e della gestione del processo di converting.

I servizi digitali offerti non si limitano solo alle linee e sistemi Fabio Perini, ma possono essere utilizzati anche sui macchinari di altri produttori. Grazie a Körber Digital, la nuova Business Area del gruppo Körber dedicata allo sviluppo di soluzioni digitali, è stata sviluppata una soluzione per raccogliere i dati da qualsiasi base installata.

 

Nell’Open House allestito presso gli stabilimenti di Fabio Perini in Lucca è possibile vedere in funzione la linea MYTIME con la tecnoliga brevettata ʺPunzonciniʺ per la produzione di un prodotto asciugattutto estremamente soffice. Inoltre sulla linea sono installati i nuovi upgrade di macchinario (TIP – Technical Improvement Program) che permettono sia l’aumento dell’efficienza produttiva sia la riduzione dei costi operativi. In particolare è stato sviluppato un nuovo impianto antincendio che si basa su due elementi fondamentali: garanzia di rilevamento che minimizza i falsi allarmi (senza l’utilizzo di sensori ottici, UV, IR, ultrasuonici che soffrirebbero polvere, areosol e movimenti di masse d’aria calda) e un sistema brevettato di spegnimento basato sulla tecnologia ʺwater mistʺ a bassa pressione.

 

A questo si aggiungono ulteriori TIP come il nuovo filtro e mixer colla, il rotoreverse per garantire una maggiore qualità di taglio del log e durata della lama fino al 30% in più, il nuovo lozionatore Leonardo in grado di depositare sulla carta il 99.9% della lozione utilizzata.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter