Ezio Bosso in San Francesco per festeggiare i 5 anni di riapertura

Ezio Bosso in San Francesco per festeggiare i 5 anni di riapertura

LUCCA – Sarà Ezio Bosso, con la StradivariFestival Chamber Orchestra, il protagonista del concerto annuale, in programma sabato 30 giugno alle ore 21, organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca per celebrare la riapertura del Complesso Conventuale di San Francesco. Questo anniversario, il quinto dalla restituzione alla città della Chiesa e del Convento, si accompagnerà ad un’iniziativa veramente speciale tra musica impegno sociale e solidarietà.

 

L’evento sarà infatti sarà dedicato al sostegno dei progetti di ricerca dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC).

 

Direttore Stabile del Teatro Giuseppe Verdi di Trieste per un anno, Ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14, da anni annoverato tra i Sony Classical International Artist e tra gli Steinway Artist, e molto altro ancora, Ezio Bosso è soprattutto un direttore d’orchestra e compositore che ha portato la musica su un piano espressivo particolare e personalissimo, ampliando il pubblico della musica colta oltre i suoi confini tradizionali.

 

Bosso è infatti ispirato dai principi sociali ed educativi di Claudio Abbado, grazie ai quali sente l’esigenza di portare l’ascoltatore ad un livello di conoscenza più profonda, sentendo il concerto come momento d’arte e bellezza, ma anche comprensione e crescita. Soprattutto un esercizio d’ascolto che dal momento d’arte possa trasferirsi nella vita quotidiana ove l’ascolto dell’altro è base essenziale di convivenza civile.

 

A San Francesco il Maestro Bosso dirigerà la neonata StradivariFestival Chamber Orchestra, che sarà protagonista anche del suo nuovo album in uscita il 22 Giugno e, come sua consuetudine, eseguirà, oltre a proprie composizioni, musiche di Bach e Čajkovski.

 

Un’occasione speciale per una finalità speciale. Per la prima volta infatti la Fondazione ha deciso di legare l’evento ad uno scopo benefico sostenendo l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC). Una delle più importanti realtà nel panorama nazionale che dal 1965 supporta in maniera costante la ricerca oncologica, con particolare attenzione ai giovani ricercatori, ed è impegnata in un’opera di sensibilizzazione e divulgazione scientifica sui temi della prevenzione e della lotta al cancro.

 

Due sono le modalità per ottenere i biglietti che saranno distribuiti fino all’esaurimento dei posti disponibili: telefonando esclusivamente dal 18 al 20 giugno (con orario 15-18) al numero 329.6740444, oppure recandosi dal 27 al 29 giugno (con orario 16-19) alla biglietteria allestita presso il Complesso di San Francesco.

2 commenti

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

2 Commenti

.

Newsletter

Creocoworking