Ennesimo incidente coi risciò, Barsanti (CasaPound): che fine hanno fatto le belle intenzioni dell’Amministrazione?

Ennesimo incidente coi risciò, Barsanti (CasaPound): che fine hanno fatto le belle intenzioni dell’Amministrazione?

LUCCA – Un nuovo incidente a causa dei risciò fa tornare di attualità il problema della loro compatibilità con il centro storico. Il consigliere di CasaPound Fabio Barsanti incalza l’Amministrazione, che dopo un anno dall’ennesima tragedia sfiorata e dopo una mozione della maggioranza giunta in Consiglio nell’aprile 2018, ancora non ha fatto niente di concreto. Per Barsanti è l’ora dei fatti, per evitare che si debbano attendere conseguenze più gravi.

 

L’episodio di ieri in via Vittorio Veneto – afferma Barsanti – avrebbe potuto avere conseguenze molto più gravi. Se seduta al tavolo del locale vi fosse stata una famiglia con bambini piccoli o in fasce, lascio immaginare di cosa staremmo parlando adesso. Quella dei risciò in centro storico è un problema che l’amministrazione Tambellini sbaglia a sottovalutare“.

 

È necessario – prosegue il consigliere di CasaPound – adottare subito un’ordinanza per prevenire i gravi pericoli che, con l’aumento della stagione turistica, minacciano l’incolumità dei cittadini. Questo è un preciso dovere del Sindaco, perché i precedenti e i campanelli di allarme ci sono tutti. Precisamente un anno fa la maggioranza, su mia sollecito, portò in aula una mozione che di fatto non ha cambiato niente, perché nella pratica si è dimostrata solo chiacchiere per dare un contentino ai lucchesi, con i buoni propositi rimasti, come spesso accade, lettera morta.”

 

Non è sufficiente limitare il noleggio ai maggiorenni – conclude la nota – perché nell’ultimo incidente di maggiorenni si trattava. Protocollerò una mozione dove chiedo all’Amministrazione di impegnarsi per emettere un’ordinanza che ne vieti la circolazione nelle strade del centro storico e ipotizzare, come alternativa, una limitazione regolamentata del loro uso al parco delle Mura urbane, attraverso un bando pubblico per la gestione di punti noleggio, come avviene nei parchi o nelle pinete di altre città. I risciò intralciano il traffico e sono molto pericolosi, è giunto il momento di risolvere questa situazione“.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com