Domenica pomeriggio, Earth Strike ha organizzato la seconda attività di pulizia nel Parco Fluviale del Serchio

Domenica pomeriggio, Earth Strike ha organizzato la seconda attività di pulizia nel Parco Fluviale del Serchio

LUCCA – Nonostante le previsioni dessero pioggia, una trentina di persone, tra cui molti bambini, si sono rese disponibili per continuare la pulizia cominciata con la precedente attività del 7 aprile.

 

Questa volta è toccato alla sponda destra del fiume, più “selvaggia” e leggermente meno sporca, ma sempre con molti rifiuti. I partecipanti hanno impiegato più di due ore per raccogliere la spazzatura, riempiendo alla fine più di 30 sacchi.
Malgrado le decine di sacchetti, la pulizia non è però ancora completa.

 

Anche a questa seconda attività abbiamo visto la partecipazione entusiasta di molte persone. Il prossimo appuntamento? Il 24 maggio ci sarà il secondo global strike per protestare contro l’inazione dei governi riguardo alla crisi climatica. Contiamo di replicare il successo del 15 marzo. Lo stato del fiume dimostra che non serve andare lontano per capire che le politiche ambientali attuali stanno fallendo.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com