Da Forza Italia Viareggio Vitantonio Raso: “Piccoli e grandi interventi per la sicurezza”

Da Forza Italia Viareggio Vitantonio Raso: “Piccoli e grandi interventi per la sicurezza”

VIAREGGIO – Dalla videosorveglianza al rifacimento della segnaletica stradale, passando per un rilancio della polizia municipale e dall’offerta di un servizio di punzonatura per le biciclette, contro gli odiosi furti che troppo spesso rovinano l’estate ai nostri turisti: è il vademecum di Forza Italia Viareggio sul fronte legalità e sicurezza tracciato da Vitantonio Raso, incaricato dal coordinatore Marco Dondolini di occuparsi di questi temi per conto del partito azzurro.

 

 

<<Non possiamo più prescindere da un sistema di videosorveglianza all’avanguardia – sottolinea Raso, ex artificiere e antisabotatore di origini salernitane ma ormai viareggino di adozione – e da un contributo più importante della nostra polizia locale. Penso, a quest’ultimo proposito, all’organizzazione di un servizio H 24 che non sia solo stagionale, alla ricostituzione di un nucleo di agenti destinato esclusivamente a Torre del Lago Puccini e alla conservazione della destinazione inizialmente prevista per la Scuderia Sabrata, come ‘posto fisso’ di forze dell’ordine a cavallo, guardando in particolare alla polizia municipale>>. 

 

 

Ma la sicurezza, secondo Raso, va costruita anche attraverso interventi che, a prima vista, possono apparire banali: <<Regolamentare con maggiore puntualità l’accesso per lo scarico merci alle aree pedonali – prosegue – e mantenere costantemente visibile la segnaletica stradale orizzontale, soprattutto in prossimità di incroci e attraversamenti pedonali; usare maggiore severità verso i ciclisti che, pur in presenza di tracciati riservati, si ostinano a percorrere spazi riservati ai pedoni creando situazioni di pericolo>>.

 

Per promuovere le buone pratiche del pedale e offrire indicazioni utili sulle piste ciclabili tracciate in città e in Versilia, Raso propone la creazione di un piccolo memorandum cartaceo da distribuire gratuitamente nelle case e nelle scuole, nei negozi, nei locali, negli stabilimenti balneari ed hotel. E sempre in riferimento all’uso della bicicletta: <<Il Comune potrebbe istituire un servizio di immatricolazione tramite punzonatura dei telai – conclude Vitantonio Raso – per cittadini e turisti, con registro e banca dati tenuti dalla polizia municipale e convenzioni aperte alle attività ricettive del territorio>>.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com