Cinque bus in direzione Roma per mettere l’accento sulle istanze di pensionati e lavoratori

Cinque bus in direzione Roma per mettere l’accento sulle istanze di pensionati e lavoratori

LUCCA – Cinque bus alla volta di Roma, dove sono approdati stamani, per mettere l’accento sulle istanze di pensionati e lavoratori: tre di Fnp Cisl Toscana Nord, due delle categorie, Partiti a notte fonda, hanno visto salire numerosi iscritti a Castelnuovo, Capannori, Altopascio, Lucca. “Non è un’iniziativa contro il Governo ma per il lavoro e l’equità – sottolinea Massimo Santoni, referente Fnp pensionati Cisl -.Gli effetti della manovra, in particolare quota cento e reddito di cittadinanza, avranno gravi ricadute sui servizi. E’ vero che si svuoteranno organici, ma è altrettanto vero che fino a novembre prossimo le assunzioni nella pubblica amministrazione sono bloccate. A soffrirne sarà anche la sanità, in alcuni casi stanno addirittura richiamando i medici in pensione. Poi resta aperto il problema delle donne, non è facile per loro riuscire a raggiungere i 38 anni di contributi. L’occupazione dei giovani ristagna e il rischio recessione è più che un fantasma. Non si sciopera, non si protesta, ma siamo a Roma per manifestare uniti – Cgil, Cisl e Uil sotto un unico striscione – le nostre preoccupazioni sollecitando un confronto vero”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com