Capannori, inaugurata in Comune la mostra “Ri-tratti” di Fenili

Capannori, inaugurata in Comune la mostra “Ri-tratti” di Fenili

CAPANNORI – Inaugurata oggi, martedì 16 gennaio 2018, nella zona espositiva del palazzo comunale la mostra “Ri-tratti”, un progetto fotografico di Matteo Fenili.  Al taglio del nastro erano presenti, oltre all’artista, l’assessore all’ambiente Matteo Francesconi e, in rappresentanza di “Daccapo”, Daniele Guidotti e Aurora Zannetti.

 

La mostra è composta da 46 ritratti scattati nelle tre sedi di Daccapo, realizzati “improvvisando” set fotografici con materiali di recupero, con l’intento di raccontare l’attività dei centri del riuso attraverso le persone che ne fanno parte e che animano il progetto.

 

Le fotografie sono state stampate grazie ad un contributo del Cesvot attraverso il bando “sviluppo e promozione territoriale del volontariato” e tutte le cornici sono state realizzate dai ragazzi del laboratorio di falegnameria e restauro di Daccapo.

 

Il progetto fotografico “Ri-tratti” è nato con l’idea di essere itinerante e toccare più punti del territorio con l’obiettivo di far conoscere e promuovere Daccapo come una risorsa di tutti e per tutti. Infatti Daccapo oltre ad effettuare il servizio di ritiro del mobilio che non serve più, ha anche un emporio a Coselli aperto a tutti dove si possono trovare mobili, oggetti, vestiti e tante curiosità per gli amanti del riuso a prezzi solidali, una falegnameria a Pontetetto dove si possono realizzare mobili su misura per tutte le esigenze in più c’è anche una ciclofficina dove vengono recuperate e riparate vecchie bici. Nella sede di Lammari, il sabato mattina è aperto un mercatino di vestiti di seconda mano.

 
Daccapo è un progetto che nasce nel 2014, grazie alla collaborazione tra associazione Ascolta la mia voce Onlus, Caritas Diocesana di Lucca, Comune di Capannori, Comune di Lucca, Ascit  e Sistema Ambiente, ed ha l’obbiettivo di contribuire alla riduzione dei rifiuti sul territorio e creando risorse per la comunità attraverso il riuso e gli interventi di inclusione sociale e lavorativa.

 

La mostra rimarrà liberamente visitabile, negli orari di apertura del palazzo comunale, fino al. 31 gennaio

Per informazioni su Daccapo: telefono: 3337828837, daccapo.crs@nullgmail.com

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com