Biagioni supera anche il quarto live, la Monna Lisa è davvero super

Biagioni supera anche il quarto live, la Monna Lisa è davvero super

LUCCA – Andrea Biagioni ce l’ha fatta anche stavolta. Con un’altra grande performance, il cantante lucchese ha superato il quarto live del talent più seguito d’Italia, X-Factor. E’ stata la prova più difficile dall’inizio di questa avventura, perché per la prima volta prevedeva due esclusioni. Ma Andrea è davvero super e non è nemmeno finito al ballottaggio. Manuel Agnelli gli ha affidato un pezzo del grande Ivan Graziani, Monna Lisa, che lui ha interpretato in modo in modo assolutamente originale. Tanto nell’arrangiamento musicale quanto nella scenografia, su cui ha lavorato personalmente interpretando il pezzo con grande ironia. Di fatto, immaginando una visita ad un museo del Louvre del tutto particolare, dove il volto di Monna Lisa aveva assunto le sembianze del suo giudice, Manuel.

Rivedremo Andrea sul palco di X Factor anche per il quinto live. E intanto, per conoscerelo meglio ci siamo fatti raccontare qualcosa di lui da Riccardo Morici di Jam, l’accademia di musica dove Andrea studia chitarra.

 

Morici, quando è partito il suo percorso alla jam?

 

Circa 2 anni fa Andrea ha cominciato a frequentare i corsi di Alta Formazione in musica moderna presso l’accademia Jam Academy di Lucca.

 

E in che modo si è evoluto nel corso degli anni della laurea?

 

La crescita didattica di ogni studente è chiaramente soggettiva, non essendo io un docente mi risulta difficile definire il suo percorso. Ma sono sicuro che ciò che oggi sentiamo è dovuto in parte anche allo splendido lavoro svolto con i nostri docenti Valerio Silvestro e Loredana Lubrano.

 

Ha fatto esperienze di studio all’estero?
Se non vado errato ha vissuto un anno a New York cercando di fare più esperienze musicali possibili. Confrontarsi con realtà differenti è molto importante per la formazione di un musicista contemporaneo.

 

Ci sono stati dei progetti che avete realizzato insieme?

 

Le attività musicali che l’accademia Jam Academy svolge durante ogni anno coinvolgono tutti gli studenti della scuola. Quindi in realtà non abbiamo svolto nessun progetto specifico ed esclusivo con lui. Molti dei nostri insegnanti e studenti hanno suonato e suonano tutt’ora con Andrea.

 

Riguardo alla partecipazione a X Factor, era una decisione di cui eravate al corrente o ha colto di sorpresa?

 

Sinceramente l’ho saputo dal divano di casa mia mentre guardavo xFactor. Mi ha sorpreso e stupito che il conduttore della trasmissione pronunciasse il nome di Andrea Biagioni. Che dire, sono molto contento e orgoglioso del percorso che ha intrapreso.

 

È stata appoggiata e se si fin da subito?

 

Nessuno sapeva niente, ma adesso ha l’appoggio di ogni singolo studente e insegnante della scuola.

 

La partecipazione ad un talent spesso vincola le serate live nel periodo successivo, come viene vissuto questo agli occhi di musicisti che fanno del live parte del loro lavoro?

 

I ragazzi che partecipano ad X Factor firmano un contratto di esclusività che io chiaramente non ho letto. Penso ci sia la possibilità di suonare nei piccoli locali ma si è vincolati nella realizzazione di grandi concerti e produzioni musicali. Sarebbe interessante averne sotto mano una copia.

 

Sara Cinacchi

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com