Atletica Virtus, Andrea Lanfri conquista il doppio titolo italiano ai Campionati Italiani Assoluti Paralimpici

Atletica Virtus, Andrea Lanfri conquista il doppio titolo italiano ai Campionati Italiani Assoluti Paralimpici

LUCCA – Una settimana orsono il titolo italiano assoluto nel salto in lungo maschile di Marcell Jacobs Lamont ( Fiamme Oro / Atletica Virtus CR Lucca ), ma questo week end ancora una volta un immenso Andrea Lanfri ( GS Sempione FISPES / Atletica Virtus CR Lucca FIDAL ) conquista il doppio titolo italiano sui 100 mt / 400 mt T43 ai Campionati Italiani Assoluti Paralimpici con altre due grandi prestazioni tecniche e cronometriche.
Sulla distanza regina secondo tempo di carriera con il crono di 12″11 che avvicina il tempo realizzato a Savona nel mese di maggio mentre al debutto sui 400 mt inanella un titolo italiano assoluto a suon di primato tricolore con 58″03.
Una prestazione davvero importante che vale anche sul giro di pista il minimo “B” per le Para Olimpiadi di Rio de Janeiro e che prende ancora più valore considerando che era il debutto assoluto sulla distanza.
Una performances il cui merito va anche e forse sopratutto alla tenacia grandissima di Andrea ed alla bontà tecnica del suo coach Francesco Niccoli, che mette tanta passione, competenza tecnica e disponibilità. Un coach giovane, emergente, ma davvero di grande sviluppo e possibilità future. Un atleta che ha fatto la storia recente della Virtus Cassa di Risparmio di Lucca ed oggi si è messo a disposizione dello staff tecnico, ricordando che lo stesso lo scorso anno ha portato Alessandro Orsi sui mt. 400 al primato personale prima di dover smettere per i problemi emersi in fase di visita medica agonistica.
Non sappiamo se Andrea andrà a Rio de Jainero, pur avendo il minimo “B” e tre record italiani sulle distanze dei 100, 200 e 400mt ma sicuramente la storia di Andrea è un esempio per tutta la città di Lucca, tutti i nostri tesserati e se mai ce ne fosse bisogno conferma ancora una volta le capacità della Virtus Cassa di Risparmio di Lucca. Perchè nel mese di ottobre al campo scuola ” Moreno Martini ” fu su indicazione del direttore tecnico Matteo Martinelli e grazie alla disponibilità di Francesco Niccoli che si getterano i presupposti di una cavalcata vincente. Vincente al di la di eventuali convocazioni ma sicuramente Andrea ha corso e correrà sempre più forte della meningite e questo deve essere il messaggio che deve passare ad intere generazioni dai giovanissimi ai loro genitori.
Andrea, Francesco e la Virtus Cassa di Risparmio di Lucca uniti da un modo comune di fare sport e interpretare lo sport e l’attività sportive in genere.
Infine da sottolineare come Francesco Niccoli segua anche Stefano Gori, che proprio a Rieti ha conquistato anch’esso due titoli tricolori.

1 commento

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

1 Commento

  • antonio
    5 luglio 2016, 12:43

    Le persone si apprezzano per i motivi per i quali si impegnano, insieme ad altre persone, e questo prima ancora dei risultati. il bene è molto molto più importante.

    RISPONDI

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com