Atletica: Lammari rosa si laurea vicecampione d’Italia

Atletica: Lammari rosa si laurea vicecampione d’Italia

LAMMARI – Grandi soddisfazioni, è anche un po’ d’amaro per alcuni infortuni, per il Gruppo Sportivo Lammari che comunque conquista la seconda piazza a livello nazionale, quindi è vicecampione d’Italia, al termine delle quattro prove del campionato italiano di corsa femminile del Cds (Campionato di società) 2018.

 

Nello scorso fine settimana infatti, a Foligno, si correva la mezza maratona valevole come quarta ed ultima prova del campionato italiano di corsa (in precedenza si erano disputate le gare: cross tricolore a Gubbio, 10000 metri in pista a Massa e la 10 km. su strada ad Alberobello). In terra Umbra la decisiva tappa, ha visto le portacolori del Gs Lammari concludere la prova con la vittoria assoluta della tesserata lammarina l’ugandese Juliet Chekwel che ha tagliato il traguardo a braccia alzate fermando il cronometro nel tempo di 1h11’53”.

 

Buoni i piazzamenti delle altre quattro rappresentanti della squadra di Lammari: con il 19° posto assoluto di una grande Eleonora Bazzoni in 1h21’37” che, dopo l’infortunio si confermava quindi in ottima ripresa, alla 21.a posizione l’indomabile Palma De Leo che con grande grinta chiudeva in 1h23’21”, bella ed elegante giungeva in 33.a piazza Rachele Fabbro in 1h26’05” che sta prendendo sempre più confidenza con una distanza per lei nuova ed infine a chiudere le fila con il sorriso e l’entusiasmo del piacere della corsa la “veterana”, ma solo per età, Claudia Dardini al 50° posto, ricordiamo che in gara vi erano quasi 300 atlete da tutta Italia.

 

In base a questi risultati l’avventura delle lammarine si concludeva con un secondo posto assoluto a questi Cds societari 2018 ad una manciata di punti dalla prima, le bresciane della Freezone e davanti alle campionesse uscenti della Calcestruzzi Corradini Excelsior Rubiera, pur avendo ottenuto più punti in tre prove e 2 vittorie assolute. Ad accompagnare le atlete c’era lo staff dei dirigenti e sostenitori che oltre ad aver trascorso due giorni di puro sport e divertimento, si sono congratulati del nuovo grande risultato conquistato, un argento meritato lottando fino in fondo, dalle mezzofondiste del team amaranto di Lammari. Inoltre ancora i complimenti sono andati anche alle atlete che hanno partecipato alle altre varie gare delle precedenti tre tappe italiane, pertanto oltre alle sopra già citate, sono state: Denise Cavallini, Claudia Marietta, Franca Chiorazzo, Adha Munguleya e Sara Orsi.

 

 

Da segnalare infine che, domenica 21, c’è stato il grande rientro per la veterana delle Gs Lammari, Rosella D’Arata, che nella competitiva gara dei 10 km. a Lucca è salita sul gradino più alto del podio nella sua categoria: veterani e il 4° posto assoluto di Claudia Marietta.

 

 

In precedenza ad inizio ottobre si è corsa la tradizionale e storica “Maratonina del Campanone” un mezza maratona che di disputa su circuito da ripetere tre volte dove si è aggiudicata la gara femminile: Rachele Fabbro (Gs Lammari) in 1:26:45, davanti ad Agnese Di Biagi (La Galla Pontedera) 1:30:47 e terza la compagna di squadra Claudia Marzi (Gs Lammari) che vince anche la categoria Veterane.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter