Appello dell’Asl sull’emergenza sangue: “Fondamentale donare prima di andare in vacanza”

Appello dell’Asl sull’emergenza sangue: “Fondamentale donare prima di andare in vacanza”

LUCCA – Con l’arrivo del grande caldo si registra ogni anno una flessione nel numero delle donazioni di sangue.

Dall’unità operativa complessa di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’ambito territoriale di Lucca (centri trasfusionali di Lucca, Barga e Castelnuovo), diretta da Rosaria Bonini, arriva, come ogni anno, un accorato appello alla donazione:

“E’ necessario non abbassare mai la guardia – ricorda la dottoressa Bonini – per poter garantire durante tutto l’anno l’autosufficienza in questo delicato settore. E’ fondamentale compiere questo gesto anche nel periodo estivo perché la necessità di sangue non va mai in ferie.

Ai donatori e alle associazioni di volontariato, che ringraziamo sempre per la loro generosità, visto che garantiscono ogni giorno la disponibilità di una risorsa terapeutica indispensabile per la vita di molti pazienti, chiediamo pertanto uno sforzo ulteriore: fare una donazione prima di partire o appena tornati dalle ferie, per dare continuità a questo servizio di grande rilevanza”.

“In realtà – prosegue la dottoressa Bonini – la necessità di sangue e dei suoi componenti non si abbassa mai durante tutto l’anno, per l’aumento delle patologie croniche legate all’invecchiamento della popolazione e di terapie e interventi chirurgici sempre più numerosi e innovativi.

Il sangue è indispensabile per moltissime malattie e non solo nelle situazioni di emergenza. Il donatore non può sapere a chi offre il suo sangue, ma deve sapere che la sua donazione è destinata a diverse tipologie di pazienti. E’ indispensabile per chi è affetto da patologie oncologiche, per chi ha patologie croniche e per chi si trova di fronte ad emorragie importanti per traumi o per interventi chirurgici, tra cui i trapianti.

Donare sangue o plasma può, quindi essere un gesto essenziale nel salvare la vita di migliaia di persone ogni anno.”

“La donazione è un atto gratuito che rende disponibili due importantissimi farmaci: le emazie e il plasma, che sono salvavita e, come noto, non si possono produrre in laboratorio.

Ricordiamo ancora che donare il sangue è inoltre semplice e sicuro e per diventare donatori è sufficiente essere maggiorenni, in buona salute e pesare più di 50 kg. Si tratta di una scelta consapevole ed importante per se stessi e per gli altri”.

“Un invito particolare – chiude la direttrice dell’Immunoematologia e Medicina Trasfusionale – lo rivolgiamo ai giovani, a coloro che non sono ancora donatori e che sono intenzionati a diventarlo: possono rivolgersi con assoluta tranquillità e fiducia alle tante sedi delle associazioni (Fratres, Cri, Croce Verde, Avis, Autonomi, Fidas) per avere informazioni, oppure recarsi direttamente ai servizi trasfusionali degli ospedali di Lucca, Barga e Castelnuovo”.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter

Creocoworking