Al via le “Serate Futuriste” del Lu.C.C.A.: prima performance in scena “Panta Rei”

Al via le “Serate Futuriste” del Lu.C.C.A.: prima performance in scena “Panta Rei”

LUCCA – Per le “Serate Futuriste” del Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art giovedì 18 luglio 2019 andrà in scena alle ore 22 la performance a tema “Panta Rei”, per la regia e coreografia di Marianna Perilli, con suoni e luci di Claudio Di Paolo. I riflettori saranno puntati su Joel Bottaro, Asia Bove e Marco Fontana che si esibiranno all’interno delle sale che ospitano la mostra “Fortunato Depero. Dal sogno futurista al segno pubblicitario”.

 

Prendendo spunto dal movimento futurista, che andava contro la staticità, le convenzioni e il conformismo professando l’amore per la velocità, il cambiamento e la provocazione, la performance si strutturerà inizialmente intorno all’ironia e al gioco per coinvolgere bambini e adulti in un percorso di scoperta. Un tappeto fiabesco fatto di specchi, macchinine di latta e tempere colorate permetterà di riaprire la porta del tempo e di recuperare il bambino che è in noi, senza timore che la società con i suoi cliché e pregiudizi possa soffocare i suoi desideri. Nella seconda parte si racconterà il Futurismo come avanguardia letteraria ed artistica che mira a provocare volutamente lo spettatore: la realtà è sottoposta a un’unica legge, quella inesorabile del mutamento.
I posti per lo spettacolo (biglietto intero 15 euro, ridotto 8 euro) sono limitati e si consiglia la prenotazione allo 0583.492180.

 

A partire dalle ore 19 e fino alle 21,30 si potrà invece visitare la mostra di Fortunato Depero con biglietto di ingresso ridotto e accedere gratuitamente nel Lu.C.C.A. Lounge&Underground per la mostra di Giuseppe Ciccia “La sfida di Icaro”, ispirata al mito greco riletto in chiave contemporanea. Negli stessi orari sarà attivo il FuturApe, l’angolo dei percorsi enogastronomici che ci farà scoprire i prodotti del territorio lucchese e toscano grazie alla collaborazione con Est – Event Service Tuscany. Sulla terrazza del museo si potranno ascoltare fino alle ore 22 le BalcoNote: improvvisazioni musicali con il violino elettrico di Sasha Oleg.

Inserisci il tuo commento

La tua e-mail non verrà pubblicata. compila tutti i campi obbligatori*

Se pubblichi stai dando il consenso alle regole di base , ai termini del servizio e alla normativa sulla privacy
Annulla

.

Newsletter


WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com